JOKER UISP’80 PUTIGNANO, LA FINE DEL VIAGGIO

Ci sono viaggi che sembrano abbastanza corti e veloci, ma poi si trasformano in vere e proprie odissee, chiedere ad Ulisse per ulteriori chiarimenti, ma anche il campionato di serie B girone Puglia – Calabria potrebbe dire la propria. Chiaramente di questi tempi il solo fatto che sia stato possibile disputare campionati di categorie minori è un privilegio non da poco conto. Il campionato partito nell’ormai lontano 13 febbraio, la pandemia sembra aver dilatato ancora di più i tempi, sta giungendo ai titoli di coda proprio in questa settimana. Infatti sabato scorso, 12 giugno, si è disputata l’ultima partita stagionale della Joker UISP’80 Pallamano Putignano che ha dovuto cedere il passo ai padroni di casa del Crotone per 28 reti a 21. I calabresi si sono portati così in testa, seppur provvisoriamente, in quanto il Fasano potrebbe raggiungerli e sorpassarli portando a casa almeno un punto dagli ultimi recuperi contro Fidelis Andria e Altamura che si disputeranno rispettivamente il 15 e il 20 giugno. In caso di doppia sconfitta del Fasano e relativo arrivo a pari punti sarebbe il Crotone a proclamarsi campione in quanto in vantaggio negli scontri diretti.

I giochi sono quindi già ampiamente delineati in testa, e lo erano anche prima dell’ultimo match, in quanto neanche grazie ad una vittoria Laterza e compagni avrebbero potuto coltivare sogni di gloria, condannati dalla spada di Damocle degli contri diretti contro il Fasano. I ragazzi di mister Perrini hanno comunque provato a migliorare la loro classifica finale, ma hanno trovato un Crotone forse più motivato e ben messo in campo. Soprattutto nel primo tempo la Joker UISP’80 ha faticato a trovare la via della rete, merito della difesa profonda e ben organizzata dei pitagorici. In porta Francesco Ignazzi cerca di tenere la barra a dritta con le sue parate, ma i padroni di casa sono più volte i più lesti a intercettare e convertire in gol le respinte. Intanto in campo, c’è da segnalare anche l’esordio dopo tanti anni di inattività di Marco Ignazzi che ha agito come pivot, sopperendo alle assenze di Tinelli e Togato in quello specifico ruolo. L’ingresso di Notarangelo per Gensano e lo spostamento al centro dell’attacco di Martucci rivitalizzano un po’ il Putignano che stava iniziando a sprofondare sull’11-4. I gol dei due atleti nel finale di tempo hanno il merito di fermare “l’emorragia” e portare le due squadre all’intervallo sul 14-8. La seconda frazione incomincia con una folata dei calabresi che piazzano un break di altre tre reti con Fiorenza. Perri e Lonetto. Il Putignano si riassetta e il ritmo difensivo dei padroni di casa rallenta un po’ dato anche il gran caldo presente. Losavio incomincia a trovare la via della rete con maggiore frequenza, ma nel frattempo Notarangelo deve alzare bandiera bianca a causa dell’acutizzarsi di problemi pregressi al ginocchio. Nel finale spazio ai giovani da ambo le parti e il divario rimane pressoché inalterato.

Si conclude in questa maniera la stagione 2020/’21 della Joker UISP’80 Pallamano Putignano, che dopo un avvio sfavillante con 4 vittorie abbastanza nette nelle prime 4 giornate si è un po’ persa dopo la lunga sosta di marzo-aprile dopo di cui il bilancio è abbastanza deludente con 5 sconfitte e una vittoria. Un campionato di luci ed ombre, strano nello svolgimento con i tanti rinvii e incertezze frutto anche della situazione globale contingente. Ora non è ancora tempo di andare in vacanza però perché a fine mese la società si è iscritta al campionato regionale di beach handball sia senior che giovanile che si disputerà presso la città di Fasano.

Pallamano Crotone vs Joker UISP’80 Putignano: 28-21 (14 -8 PT)

Crotone: Berlingeri, Calabrese 1, Caristo, Cortese, Fiorenza 4, Gentilen3, Giaquinta, Lo Guarro, Lonetto 7, Lucente, Malerba 1, Mariano 4, Perri R. 5, Perri M.A. 3, Riganello, Vrenna; All. Cusato;

Putignano: Bianco, Galluzzi, Gensano, Ignazzi M., Ignazzi F., Laera 3, Laterza 6, Losavio 5, Martucci 5, Morea, Nebbia, Notarangelo 2, Romanazzi E., Romanazzi V., Santoro; All. Perrini;

Arbitri: Marasciulo – Tempone;

error: Il contenuto è protetto!

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi