Jomi, all’orizzonte c’è la delicata trasferta di Erice. Intanto, a Salerno si pensa già alla Coppa Italia.

Massima concentrazione e duro lavoro per le atlete della Jomi Salerno. Pina Napoletano e compagne, dopo la vittoria casalinga conquistata lo scorso sabato sul Cassano Magnago, sono già proiettate al prossimo turno del girone di ritorno. La delicata trasferta contro Erice arriverà, infatti, prima di una nuova pausa del campionato. Dopo aver affrontato le siciliane, ad attendere le salernitane ci sarà il secondo grande appuntamento stagionale: conquistata la settima SuperCoppa della propria storia a fine dicembre, sul cammino della Jomi Salerno c’è ora, però, la Coppa Italia, in programma all’RDS Stadium di Rimini dal 2 al 5 febbraio prossimi. Con due settimane ancora prima delle Finals di Coppa Italia, è adesso tempo di concentrarsi sulla gara che metterà le atlete allenate da coach Ancona di fronte ad un Erice particolarmente motivato, in un match d’alta classifica in cui la Jomi Salerno non può fallire.

Con il mister Ancona stiamo lavorando bene e nonostante i molti errori difensivi della scorsa partita, stiamo lavorando al meglio e crediamo nel lavoro che stiamo svolgendo. Intanto, anche la nuova arrivata Rizo Gomez si sta inserendo molto bene e stiamo lavorando per permetterle di comprendere al meglio le nostre modalità di gioco, ma lei si è rivelata subito una giocatrice molto versatile che non ha avuto difficoltà ad entrare nel contestato squadra, sia dentro che fuori dal campo – ha dichiarato Giada Chianese –. Contro Erice sarà una sfida molto importante e molto impegnativa, stiamo lavorando affinché vada tutto nel verso giusto, così da non deludere i nostri tifosi. Ad Erice sarà una grande prova, vogliamo dimostrare di essere una grande squadra che sa lavorare bene. Vogliamo che tutto vada nel verso giusto anche in vista della Coppa Italia che è un impegno che ci tiene molto concentrate”.