Jomi Salerno, contro Cassano la prima in casa del 2023. Le salernitane in campo alla Palumbo per centrare la vittoria.

Dopo aver conquistato la vittoria sulla Casalgrande Padana nel primo turno del girone di ritorno, la Jomi Salerno è pronta, per questo 2023, all’esordio casalingo al PalaPalumbo. In occasione della prima gara interna del nuovo anno le salernitane scenderanno in campo contro Cassano Magnago, in un a sfida che non consente cali di concentrazione né un approccio troppo tenero al match se si vuole arrivare alla Coppa Italia del prossimo mese di febbraio col maggior numero di gare di campionato vinte. Mantiene il secondo posto in classifica la Jomi Salerno: 21 punti conquistati dall’inizio della stagione, sempre ad una distanza dalla capolista Cassa Rurale Pontinia. Diversa la situazione per le avversarie: il Cassano Magnago, pure reduce, nella prima gara del 2023, dalla vittoria casalinga ottenuta ai danni del Mestrino, è quinta in classifica con 14 punti. L’appuntamento per assistere a Jomi Salerno – Cassano Magnago è domani, sabato 14 gennaio, alla Palestra Caporale Palumbo di Salerno alle ore 17.00.

La preparazione sta proseguendo nel migliore dei modi, le ragazze sono tutte arruolabili per la gara di domani. La ripresa continua, la piccola preparazione post natalizia sta andando avanti bene. Anche la nuova arrivata Rizo Gomez si sta ambientando, man mano che trascorrono i giorni sta cercando di capire i nostri meccanismi: su questo è molto disponibile anche perché è una giocatrice che parte dal vantaggio di essere molto esperta – ha dichiarato il coach della Jomi Salerno Francesco Ancona –. La partita di domani non è una partita di cartello, ma noi non dobbiamo sottovalutare il nostro avversario: il Cassano è una squadra che va affrontata con cautela perché nel corso di questo campionato ha fatto bene, dimostrando il proprio valore anche con alcune delle grandi. Hanno giocatrici molto giovani e noi dovremo essere bravi a non farle entrare in partita. Abbiamo un obiettivo che è quello di vincere più partite possibili prima dell’importante appuntamento della Coppa Italia”.