Jomi Salerno, contro Erice vietato fallire. Coach Ancona: “Siamo motivati, vogliamo i due punti”.

La Jomi Salerno torna in campo in occasione del terzo turno del girone di ritorno del campionato di pallamano di serie A1 Femminile. Nel match che precede la pausa prima dell’importante appuntamento con la Coppa Italia, in programma all’RDS Stadium di Rimini dal 2 al 5 febbraio prossimi, le salernitane affronteranno la delicata trasferta di Erice. In programma alla Palestra Pino Cardella alle ore 18.00 di domani, sabato 21 dicembre, la gara vedrà contrapporsi in campo seconda e terza nella classifica di serie A1. Vietato fallire, dunque, per le atlete allenate da coach Francesco Ancona che, reduci dalle vittorie sulla Casalgrande Padana e sul Cassano Magnago nelle prime due giornate del girone di ritorno, mantengono la seconda posizione in classifica, sempre ad una sola distanza dalla Cassa Rurale Pontinia. Proprio contro la capolista le siciliane hanno perso la prima gara del nuovo anno, mentre sono uscite vincenti dal campo del Mestrino lo scorso fine settimana. Un’atmosfera bollente è quella che si preannuncia in Sicilia: nella gara d’andata fu la Jomi a vincere in una gara giocata sempre a ritmi alti, anche grazie alla spinta della tifoseria salernitana e di quella che, dalla Sicilia, per quell’occasione seguì la squadra ospite. Un match d’alta classifica, dunque, e dalle emozioni non scontate quello che le salernitane si preparano a vivere con l’obiettivo di chiudere al meglio questa cruciale prima fase de girone di ritorno.

Domani affronteremo una partita importante e delicata come lo sono tutti gli scontri diretti. La squadra ha lavorato bene, ha preparato bene questa partita, vogliamo innanzitutto cercare di portare a casa due punti importantissimi per la classifica, ma penso sia una partita fondamentale anche in ottica dei prossimi appuntamenti importanti, tra cui la Coppa Italia – ha dichiarato il coach della Jomi Salerno Francesco Ancona –. Le ragazze sicuramente sono motivate, quindi sono convinto che andremo in Sicilia per portare a casa i due punti”.