Jomi Salerno, domani il recupero della 7^ giornata. Contro Padova il match cha vale il ritorno in vetta alla classifica.

Jomi di nuovo in campo domani, mercoledì 30 novembre, per la gara, in programma alle 18.30 al PalaPalumbo di Salerno, contro il Cellini Padova. A soli quattro giorni da quella disputata contro Mestrino, le salernitane saranno nuovamente impegnate tra le mura amiche nel match cha vale il recupero della 7^ giornata di campionato. Con 14 punti in classifica, la Jomi Salerno, che nell’ultimo turno di campionato è tornata a vincere contro il sette di Flores Huerta, contro Padova scenderà in campo per far punti e, dunque, per provare a riagganciare la vetta della classifica, attualmente occupata dalla Cassa Rurale Pontinia. Nel secondo di tre match ravvicinati, le atlete allenate da coach Francesco Ancona sono chiamate a dare continuità alla buona prestazione dello scorso sabato e bissare il risultato raccolto alla Palumbo per riprendersi quel primato in classifica che aveva saputo mantenere durante la prima parte di questa stagione. Sul fronte opposto Padova, nona in classifica con 7 punti, è reduce dalla vittoria conquistata sul campo della Casalgrande Padana e dovrà ancora recuperare il match contro Ferrara.

 

Giocare in casa è sempre piacevole perché è il nostro campo, quello in cui ci alleniamo tutti i giorni e poi perché ci sono i tifosi che vengono a sostenerci, è veramente una cosa che dà gioia sapere di poter giocare con quell’atmosfera, è una spinta in più per noi per portare avanti la partita, ti dà la “garra” – ha dichiarato Rocio Squizziato -. Stiamo affrontando un periodo tosto, perché non c’è il tempo per preparare con calma ogni partita, bisogna farlo con maggiore fretta, per questo dobbiamo essere molto concentrate e attente e pensare partita per partita. La stanchezza fisica pesa ed è normale, ma coach Ancona lavora per portarci sempre al top e per farci arrivare nella migliore condizione possibile ad ogni partita. Ciascuno di noi, in queste condizioni, deve fare di più per sistemare ogni dettaglio e per migliorare sia in attacco che in difesa. Padova è un avversario abbastanza forte, sono ragazze che spingono moltissimo in campo. L’importante è essere attente e responsabili in particolare in difesa, provare a recuperar palla e portarla avanti in seconda fase. Penso che per questa partita dovremo correre e spingere ma soprattutto fare quello che sappiamo fare”.