Kelona, il sogno si è avverato: sei in A1

Il campionato di A2 maschile ha regalato due verdetti nell’ultimo turno di regular season: le promozioni di Noci (girone D) e Kelona (girone E) con tre giornate di anticipo. Per la formazione siciliana è scoppiata la festa dopo la vittoria per 37-20 sulla Nova Audax Caltanissetta con il “Palaoreto” tremante di gioia per i suoi beniamini. Il +10 sui rivali dell’Alcamo, secondi, hanno confermato il primato della squadra palermitana che adesso si godono il sogno chiamato A1. E’ un successo meritato e condotto da protagonista fin dalle prime fasi, qualche incidente di percorso ma nulla di serio per bloccare la marcia di questi ragazzi terribili. L’allenatore Ninni Aragona fa trasparire tutta la sua emozione e soddisfazione per questo traguardo importante raggiunto da lui e dai suoi ragazzi proiettando parte dell’attenzione anche sul futuro: “Abbiamo vinto meritatamente questo girone e voliamo nella pallamano che conta con assoluta felicità. Il campionato è stato lungo e tortuoso ma dopo l’ultima impresa contro Alcamo è diventato tutto più nitido ed ormai ci sentivamo vincitori. La formazione è ricca di giovanissimi a cui devo fare un grandissimo plauso: hanno sempre buttato il cuore oltre l’ostacolo, il lavoro ha pagato fin dai primi momenti. La loro abnegazione è stata totale così come quella dei due giocatori più esperti che non si sono mai tirati indietro dal dare consigli ed incitare i più giovani ed inesperti. Un gruppo fantastico che è cresciuto di settimana in settimana”. E ora? “E adesso viene il bello, ci stiamo già mobilitando per programmare la prossima stagione in A1 iniziando dall’aspetto più importante: quello economico. Sono piuttosto fiducioso perché vedo intorno a noi un entusiasmo crescente, siamo seguiti molto da vicino e non mancheranno i supporti per andare avanti. Anche nell’ultimo incontro, non proprio di cartello, il palazzetto era pieno e questo sta a significare un grande affetto verso la squadra. Remiamo tutti nella stessa direzione per tenerci stretto questo sogno che ci siamo meritati senza ombra di dubbio. Mio figlio (Francesco Aragona che gioca nel Malo ndr)? Ci parlerò dopo il termine della stagione, vedremo il da farsi serenamente. Ci tengo a sottolineare anche la volontà di recitare un ruolo da protagonista nelle prossime Finali Nazionali U18: con Alessandro Aragona e Saitta ci sentiamo pronti per puntare in alto”. Un sogno che si è avverato: Benvenuta in A1, Kelona.

error: Il contenuto è protetto!

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi