L’ Uisp’80 Putignano dice addio al secondo posto

Sconfitta pesante per la Uisp’80 Pallamano Putignano nello scorso turno di campionato contro la NHC Teramo. La formazione pugliese, infatti, dopo la sconfitta rimediata contro la Lazio aveva l’obbligo di vincere lo scontro diretto contro la compagine abruzzese per non perdere le speranze di conquistare il secondo posto in campionato. Infatti in caso di vittoria i rossoblù avrebbero riagganciato il sette allenato da mister Chionchio in classifica e avrebbero potuto sperare di conquistare la piazza d’onore finale in virtù del loro vantaggio negli scontri diretti. Così però non è stato, Putignano ha dovuto dire addio alle residue speranze di secondo posto. C’è amaro in bocca in casa Uisp’80, infatti, aldilà del posizionamento finale in classifica che rimane comunque positivo per una squadra giovanissima, bruciano le ultime due sconfitte maturate contro squadre già battute nel girone di andata. LA PARTITA: Parte forte il Putignano che però deve subire l’immediato ritorno dell’NHC Teramo che si porta in vantaggio sul risultato di 5 a 3 quando il cronometro segna il minuto numero dieci. Nei minuti successivi l’UISP non riesce a perforare l’attenta difesa della compagine abruzzese, ritrovandosi così sotto di cinque reti. I padroni di casa provano a ricucire lo strappo, la prima frazione di gioco si chiude così sul risultato di 14 a 9. Il secondo tempo inizia con un break degli abruzzesi che li porta ad issarsi sul +7, ma i ragazzi di mister Realmonte non si scoraggiano e sospinti dalle parate di Vincenzo Laterza riescono a recuperare lo svantaggio accumulato, arrivando quasi a centrare l’impresa di ribaltare il risultato. Alla fine comunque è l’NHC Teramo a portare a casa la vittoria con il risultato finale di 24 a 22. Per quanto riguarda il futuro prossimo i rossoblu non potranno non lavorare sul dato statistico più importante del match che è il 37,3% di percentuale di conversione di tiri in gol. Il tempo per lavorarci sarà anche piuttosto lungo dato che il Putignano scenderà di nuovo in campo solo fra quattro settimane, ovvero sabato 8 aprile, quando farà visita al Cus Cassino che in seguito alla sconfitta subita nello scorso turno di campionato è scivolata all’ultimo posto in classifica.

error: Il contenuto è protetto!

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi