La Cellini Padova saluta la serie A Beretta ma porta a casa un bagaglio d’esperienza importante per la crescita della società e delle atlete

Una Cellini Padova ricca di nuove sfaccettature messe in campo anche il 1 maggio, contro il Santarelli Cingoli, per l’ultima partita in casa nel teatro della pallamano patavina di via Vermigli.
Una partita in equilibrio sino alla fine del primo tempo, concluso sul 18 pari, dopo la prima avanzata rosso blu che non ha potuto nulla contro il colpo di reni del Cingoli grazie all’intesa fra Torelli Jessica, Cipolloni Sofia, Yudica Brunella e Lenardon Cristina. Cellini Padova che ha preso il volo grazie alle ripartenze e alle azioni veloci impostate da Bearzi Martina e all’ottimo supporto delle ali della squadra, con una raggiante Meneghini Giorgia a favore anche delle colleghe del centro campo in fase offensiva, un’Arubi Fatima che non ha sbagliato nulla sul piano tattico e la velocità di Angela Prela nel finale di gara che ha sfruttato il pressing del Cingoli al centro campo per impensierire la difesa avversaria.
Da segnalare gli ottimi anticipi e contropiedi delle rosso blu che con Meneghini in versione velocista è riuscita a portare a casa gol importanti per il risultato finale.
Spazio per tutte le sorelle Djiogap, con il rientro dopo l’infortunio di Vanessa, sorvegliata speciale nell’ultima fase di gioco assieme alla sorella Carelle da parte delle marchigiane. E’ Yvana, la più piccola delle tre atlete venete, ad aver portato in campo una grinta all’ennesima potenza, marchio di fabbrica delle sorelle Djiogap, confermandosi un atleta versatile e in continua crescita.
Una partita tesa, anche se ininfluente per le sorti di entrambe le squadre, che ha portato ad alcuni errori nelle ripartenze permettendo al Cingoli di accorciare le distanze grazie all’esperienza di Lenardon, che dai sei metri tra le fila rosso blu è riuscita a trovare spazi utili per mantenere viva la partita approfittando della netta inferiorità numerica della Cellini verso al fine del secondo tempo. La partita si è conclusa con la vittoria delle padrone di casa della Cellini Padova per 33-29.
Prossima partita il 6 maggio con il Derby Padovano in casa dell’Ali Best Espresso Mestrino per concludere la serie di recuperi del girone di ritorno. Partita che non cambierà nulla sulle sorti delle società venete in campo ma che potrà regalare forti emozioni a tutti gli appassionati di pallamano.
error: Il contenuto è protetto!

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi