La Jomi Salerno si tinge d’azzurro

La Jomi Salerno torna a tingersi d’azzurro. In occasione delle sfide valide per il Gruppo 4 di qualificazione ai Mondiali di Spagna 2021 che l’Italia giocherà sabato (20 marzo) e domenica (21 marzo) a Maria Enzersdorf, nella periferia meridionale di Vienna, contro Kosovo e Austria in campo ci saranno Elisa Ferrari, Ilaria Dalla Costa e Ramona Manojlovic mentre in panchina a completare lo staff tecnico ci sarà l’allenatore dei portieri Adele De Santis. “È sempre un onore – afferma Ilaria Dalla Costa – indossare la maglia azzurra, ed anche in occasione di queste qualificazioni daremo il massimo per raggiungere il miglior risultato possibile. Abbiamo svolto una settimana di allenamenti a ritmi serrati e abbiamo avuto modo di confrontarci con alcuni club italiani per rodare i meccanismi di gioco. Anche le altre nazionali vengono da un lungo periodo di stop, sarà interessante confrontarci con loro”. Un occhio alla nazionale ed uno alla serie A Beretta ed alle prossime sfide che attendono la Jomi Salerno… “Veniamo da un periodo sfortunato in cui, a causa del Covid, abbiamo dovuto rimandare molte gare. Ci stiamo avvicinando alla fase finale del campionato e dobbiamo rimanere concentrate su ogni partita, il calendario fitto ci impone di pensare una gara per volta. In Coppa Italia – termina la stessa Ilaria Dalla Costa – non abbiamo avuto la possibilità di esprimere tutto il nostro potenziale, quindi ora siamo ancora più motivate a centrare il risultato”. Sulla stessa lunghezza d’onda anche il portiere Elisa Ferrari… “Le qualificazioni che ci aspettano il prossimo week end a Vienna sono sicuramente un passo importante per questo gruppo. Stiamo crescendo sia dal punto di vista tattico sia come gruppo squadra, sarà un ottimo banco di prova. Abbiamo davanti a noi un calendario ricco di impegni e sarà importante restare concentrati per massimizzare gli sforzi che abbiamo profuso durante i raduni di preparazione”. Sul campionato e sulle prossime sfide che attendono la formazione salernitana la stessa Elisa Ferrari aggiunge: “Con la Jomi Salerno ci aspettano tanti impegni importanti e molto ravvicinati. Dopo lo stop forzato a causa del Covid ci troviamo di fronte ad un vero e proprio tour de force, con tante partite in pochi giorni. Abbiamo voglia di scendere in campo e dimostrare tutto il nostro valore, anche per riscattare la Coppa Italia, in cui abbiamo giocato con tante defezioni”. Dello stesso avviso anche Ramona Manojlovic che afferma: “Da domenica ci stiamo preparando alle sfide in programma nel week end contro Kosovo ed Austria. Il gruppo è il giusto mix tra esperienza e gioventù, tutte con lo stesso obiettivo. Stiamo cercando di migliorare alcuni aspetti tattici cercando di trovare l’ amalgama perfetta. Ci attendono due gare molto complicate, noi cercheremo di dare il massimo per centrare la qualificazione”. Manojlovic si sofferma poi sulla sua squadra di club ed aggiunge: “In questo momento sono molto concentrata con la Nazionale ma ovviamente un pensiero è anche rivolto al campionato con la Jomi Salerno. Ci attendono partite molto complicate: c’è il match contro Brixen e poi anche il recupero contro Oderzo. Entrambe sono squadre che possono darci filo da torcere, con dei roster validissimi. Terminato l’impegno con la Nazionale io, Dalla Costa e Ferrari ci riuniremo alla squadra per prepararci al meglio a questi match. Posso assicurare che lavoreremo sodo per portare questi punti a casa”. Infine, in panchina, a completare lo staff tecnico ci sarà l’allenatore dei portieri Adele De Santis: “Sabato e domenica ci aspettano due partite molto dure ma ci stiamo preparando bene a questi impegni, i primi ufficiali dopo più di un anno e mezzo. Siamo molto fiduciose e sappiamo che le ragazze, che si sono impegnate molto in questi 10 giorni di preparazione, faranno di tutto per portare a casa il risultato che tutti ci aspettiamo. La squadra è stata rinnovata e alle atlete più esperte sono state affiancate delle giovani che con il loro entusiasmo sapranno dare nuova linfa alla nazionale”. Sulla Jomi Salerno poi aggiunge: “Dopo aver affrontato, non sfigurando, la Coppa Italia con tante defezioni a causa del Covid, ormai abbiamo recuperato tutte le atlete e la squadra sta lavorando intensamente per prepararsi alla fase più importante del campionato. Alla ripresa, dopo gli impegni della nazionale, ci attende un periodo molto intenso, con tante partite in pochi giorni, ma tutte hanno chiaro l’obiettivo: portare a casa il trofeo più importante della stagione, ossia lo scudetto”.

error: Il contenuto è protetto!

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi