La Pallamano Benevento soffre ma vince: HandRoma ko 26-23. Sangiuolo: “Prova di carattere e coesione, complimenti ai ragazzi”

Ha lottato, ha sofferto ma alla fine la Pallamano Benevento è riuscita a centrare la quarta vittoria consecutiva nel campionato di serie B superando al Pala Ferrara la HandRoma con il risultato di 26-23 (primo tempo 12-11).
Gara equilibrata quella giocata contro i capitolini, risolta nelle ultime battute grazie a una notevole reazione di orgoglio della squadra di Sangiuolo, capace di tirare fuori il massimo sia in attacco che in difesa. I giallorossi avevano provato a scappare via a inizio secondo tempo portandosi sul +4, subendo però poi la reazione veemente degli ospiti, abili a operare addirittura il sorpasso a sei minuti dalla fine. A quel punto il portiere beneventano Coviello ha chiuso la saracinesca con almeno tre ottimi interventi e l’attacco è tornato letale innescando la fuga decisiva.
Mister Andrea Sangiuolo può ritenersi soddisfatto della prova dei suoi: “E’ stata una partita dura ma ce l’aspettavamo proprio così. Sapevamo di avere davanti giocatori che in passato hanno militato in categorie superiori, con un buon bagaglio di esperienza da opporre alla nostra gioventù. Vorrei fare un plauso ai miei ragazzi perché hanno gestito bene i momenti di difficoltà dando importanti segnali di crescita sia sul piano collettivo che individuale”.
Nei minuti conclusivi è venuto fuori il carattere dei giallorossi: “Abbiamo ripreso in mano la partita quando sembrava potesse sfuggirci, questo è stato possibile grazie al nostro portiere Coviello e a due giocatori giovani ma al tempo stesso esperti come Galliano e Formato. Il gruppo li ha seguiti ed è arrivato a una vittoria che dà continuità e alza ulteriormente il morale in vista della trasferta di Youth League Under 20 in programma a Siracusa nel prossimo weekend. C’è ancora tanto da lavorare ma se partiamo dalla coesione messa in campo in questa circostanza si può costruire qualcosa di davvero positivo”.