LA PALLAMANO CAMERANO IMPEGNATA NELL’ULTIMA GARA DI CAMPIONATO DI A2

Ultima giornata di campionato per la Pallamano Camerano che scenderà sul proprio campo di gioco domenica alle ore 18:00 contro il Romagna, seconda forza del torneo, per la conquista degli ultimi punti in palio. I ragazzi di coach Filiberto Kokuca arrivano a questo ultimo incontro dopo una buona prestazione contro la capolista Santarelli Cingoli nell’ultimo match terminato con il risultato di 36-29. I giovani gialloblu non hanno per niente sfigurato contro la compagine più forte del campionato e vogliono ripetere la grande prestazione anche questa domenica davanti al proprio pubblico. Grande lavoro questa settimana come ci sottolinea il giovane portiere Lorenzo Rossi, classe 2004, arrivato quest’estate in casa gialloblu. “Nonostante la sconfitta con il Cingoli abbiamo comunque l’umore molto alto per la bella prestazione effettuata, con il Romagna abbiamo tutti la voglia di mettercela tutta e portare a casa il risultato”.

Giovane importante, con prospettiva di grande crescita, per Lorenzo è fondamentale questa esperienza per la sua crescita. “Sono arrivato ad inizio stagione con grandi obiettivi e sono felice di essere migliorato tanto ed insieme a me anche tutta la squadra. Siamo un gruppo giovane con una media di ventidue anni e abbiamo grandi possibilità di crescita”.

Per Lorenzo Rossi è stata grande la soddisfazione con l’under 20 per aver raggiungo le fasi nazionali nel torneo di Youth League. “Sono felice del risultato ottenuto con l’under 20, molti giocatori di questa rosa sono anche i protagonisti del campionato di A2 e questa esperienza, in questo importante campionato, può solo che farci crescere e far bene. Siamo felici di essere alle fasi nazionali con il settore giovanile – continua Lorenzo – dove incontreremo molte squadre forti e non vediamo l’ora di affrontare giocatori che sono già presenti in Nazionale ma speriamo di far vedere il nostro valore e raggiungere l’obiettivo delle migliori quattro”.

Il grande lavoro evidenziato dal giovane portiere gialloblu è merito anche di Cristiano Giambartolomei, preparatore dei portieri gialloblu. “Evidenzio il grande lavoro effettuato da Cristiano sia dal punto di vista umano che tecnico – conclude Lorenzo – Ho messo da parte un grande bagaglio d’esperienza che porterò con me”.