La Raimond Sassari riparte con una vittoria

Non è bastata una Eppan reduce da quattro vittorie di fila per arrestare la marcia della Raimond Handball Sassari. 32-23 il punteggio finale di una gara sempre controllata dai sassaresi. Con questa affermazione, i sardi mantengono l’imbattibilità  e si confermano in vetta alla classifica della Serie A Beretta, con un punto di vantaggio su Conversano e quattro su Bolzano, unica altra squadra fin qui imbattuta che, però, ha giocato due gare in meno rispetto alla capolista. L’avvio di partita è l’unico momento che sorride ai padroni di casa, bravi a sfruttare qualche scelta affrettata dell’attacco sassarese. Il 3-0 a freddo non scalfisce gli ospiti, la reazione della Raimond non si fa attendere e il break mandato a referto tra il 6′ e l’11’ si rivelerà decisivo per le sorti della contesa (4-9 al 12′). Eppan non molla e rientra fino al -1 (11-12 al 21′), salvo poi trovarsi costretta a incassare i cinque gol, arrivati tutti da marcatori diversi, che ristabiliscono le distanze e consentono ai rossoblu di rientrare negli spogliatoi sul 12-18. In avvio di ripresa, la Raimond contiene la reazione di Eppan e il divario rimane sempre nell’ordine delle sei lunghezze (15-21 al 37′). L’ampio margine di vantaggio concede a coach Passino la possibilità di allungare le rotazioni e concedere qualche minuto di riposo ai giocatori solitamente più impiegati. Al 22′ i sassaresi toccano la doppia cifra di vantaggio grazie al tris di reti firmato Vieyra-Bomboi-Pereira, per poi gestire senza affanni gli ultimi minuti di una gara che li vede imporsi in maniera netta e inequivocabile.

SPARER EPPAN-RAIMOND SASSARI 23-32 (12-18)

SPARER EPPAN: Bortolot, Brantsch, Lang 1, Modestas 11, Morandell, Oberrauch 3, Obkircher, Pircher M. 1, Pircher A., Raffl, Santinelli 1, Semikov 2, Sepp, Singer, Slijepcevic 1, Trojer Hofer 3. ALLENATORE: Markus Oberrauch

RAIMOND SASSARI: Bomboi 2, Braz 2, Brzic 7, Campestrini, Del Prete 1, Delogu, Kiepulski, Marzocchini 3, Nardin, Pereira 6, Spanu, Stabellini 4, Taurian 2, Vieyra 5. ALLENATORE: Luigi Passino

 

foto di Claudio Atzori

error: Il contenuto è protetto!