L’Hac OjSolution riparte da Mestrino

Ricomincia da Mestrino il cammino dell’Hac OjSolution Nuoro nel campionato di Serie A1 Femminile di Pallamano. Questa sera la squadra barbaricina disputerà la nona gara stagionale, rinviata lo scorso weekend a causa dei recenti impegni della Nazionale italiana Under 19. Ai due test amichevoli disputati in Polonia hanno preso parte due atlete dell’Hac: Martina Sitzia e Luisella Podda. Quest’ultima, già protagonista nei mesi scorsi anche con la selezione senior, racconta la sua emozione: “Vestire l’azzurro è sempre una bellissima sensazione – racconta – stavolta sono doppiamente orgogliosa, perché le convocazioni erano più ‘ristrette’ a causa della presenza di atlete leggermente più grandi di me, e nonostante questo sono riuscita a ritagliarmi uno spazio. Le due amichevoli contro la Polonia sono terminate con delle sconfitte (25-20 la prima e 26-24 la seconda, ndr) ma in entrambi i casi abbiamo tenuto bene testa alle avversarie”. Ora, però, è tempo di spostare il focus sul campionato, dove l’Hac è ancora a caccia della prima gioia: “Siamo consapevoli di potercela giocare – afferma – dobbiamo stare attente più che altro ai nostri errori. Anche nelle due partite di Coppa Italia abbiamo detto la nostra sia contro Oderzo che contro Cassano Magnago, almeno inizialmente. Poi, quando si è creata una frattura di 2 o 3 reti, abbiamo perso di concentrazione e non siamo più a stare a contatto. Stiamo lavorando affinchè non accada più”. Mestrino, avversario di turno, occupa il quarto posto in classifica con 11 punti (bilancio di 5 vittorie, 1 pari e 2 sconfitte). In caso di successo la formazione veneta potrebbe riportarsi in scia di Salerno e Brixen: “Credo siano una delle favorite principali per la conquista dei playoff – aggiunge Podda – propongono un bel gioco, caratterizzato da un giro palla particolarmente efficace. Conosco molto bene Djiogap e Lucarini, che hanno condiviso con me l’ultima esperienza in Nazionale. Sappiamo quanto siano forti, e il fatto di giocare in casa darà loro un aiuto ulteriore. Noi, però, non partiamo battute”. Su quali armi dovrà puntare l’Hac? “Ultimamente stiamo facendo abbastanza bene nella prima e nella seconda fase di attacco – spiega – mentre facciamo leggermente più fatica nella manovra organizzata. Anche perché, dopo le ultime uscite, la rotazione è diventata abbastanza corta e non è semplice mantenere i ritmi alti”. Portare via dei punti da Mestrino avrebbe, insomma, il sapore dell’impresa: “Ci proveremo – conclude la giocatrice classe 2001 – anche perché ci dispiace molto vedere quel -1 in classifica. Sapevamo che non sarebbe stato un campionato semplice visto il gap di esperienza con quasi tutte le altre squadre, ma potevamo portare via qualche punto. Purtroppo abbiamo sbagliato delle gare alla nostra portata, come quella contro Casalgrande. In ogni caso non ci scoraggiamo e continuiamo a lottare”. Squadre in campo questa sera alle 19 al Palasport di Mestrino (PD). Gli arbitri designati sono Marco Di Domenico e Lorenzo Fornasier.