L’handball Erice chiude il 2022 battendo il Cellini Padova, al PalaCardella termina 25 – 20.

Ac Life Style Erice vs Cellini Padova 25-20

Parziali: (15-7; 25-20).

Ac Life Style Erice: Masson (p), Tarbuch 4, Mrkikj 11, Benincasa, Losio, Storozhuk 1, Landri 2, Cozzi 1, Bernabei, Iacovello (p), Basolu 2, Gorbatsjova 3, Pugliara 1, Coppola, Podariu.

Allenatore: Filiberto Kokuca.

Cellini Padova: Djiogap Y., Djiogap C. 5, Barresi 2, Eghianruwa B. 3, Djogap V. 3, Broch (p), Meneghini 2, Prela 1, Eghianruwa S. 4, Okorie, Eghianruwa A. (p), Bozza.

Allenatore: Saadi Abderrahman.

Arbitri: Fabio Bocchieri e Nicola Scavone.

 

ERICE. Sesta vittoria di fila per l’Handball Erice, che, al PalaCardella supera il Cellini Padova con il risultato finale di 25 a 20. Si trattava dell’ultima gara del girone d’andata e ultima del 2022: le ericine riprenderanno a giocare il prossimo 7 gennaio, ospitando la capolista Pontinia. Erice con questa vittoria chiude al terzo posto la prima fase di campionato ed affronterà Casalgrande Padana negli ottavi di Coppa Italia, che si terranno a Salsomaggiore Terme dal 2 a 5 febbraio. Passando alla cronaca dell’incontro Erice è stata sempre in vantaggio, allungando il proprio divario nella prima parte del secondo tempo. Il Cellini Padova, però, è stato bravo a rimanere concentrato, creando preoccupazioni con il suo rientro. Le reti (11 complessivamente al termine dell’incontro) di Mrkikj hanno poi chiuso il match con il successo ericino.

PRIMO TEMPO: Parte forte in avvio di match Erice con le realizzazioni di Tarbuch (8’ 4-2). Le due reti di fila di Landri e l’assist per Basolu porta Erice sul 7-3, che costringe Padova al time-out (13’). Le padrone di casa allungano ancora con Mrkikj, mentre Padova fatica in attacco (24’ 12-6). Nel finale le realizzazioni di Gorbatsjova chiudono la prima frazione sul 15-7 (30’).

SECONDO TEMPO: Dopo la pausa Erice allunga grazie alle reti di Mrkikj (41’ 20-10). Padova fatica in attacco e costringe Abderrahman ad un time-out obbligatorio (44’ 21-10). Erice abbassa la guardia e subisce tre reti di fila, portando Kokuca al minuto di sospensione (47’ 21-13). La fatica di Erice persiste, Padova è rientrata nel match grazie ad ottime letture di gioco che hanno creato serie difficoltà. La sicurezza della vittoria per le ericine arriva solamente con la rete di Cozzi (56’ 24-19). Nel finale Mrkikj chiude il match sul 25 a 20.