L’HC chiude l’anno con una sconfitta. Verdi battuti anche a Cingoli sul parquet della capolista. Ora la sosta.

Macagi Cingoli-HC Monteprandone 33-25

CINGOLI: Tapuc, D’Agostino 3, Ciattaglia 5, Ottobri, Mangoni 5, Somogyi 4, Mihail, Bordoni 1, Lamelas Gomes 6, Latini, Strappini 3, Ferretti, Rossetti, Santamarianova, Compagnucci, Codina 6. All..: Palazzi.

MONTEPRANDONE: Mucci, Grilli, Forlini 3, Vagnoni, Salladini, Evangelista, Coccia, Khouaja 5, Di Girolamo 1, Cani 3, Balmus, Martin 5, De Angelis, Simonetti 1, Salladini 1, Stauble 6. All.: Vultaggio.

Arbitri: Kurti e Politano.

NOTA: parziale primo tempo, 14-11.

 

CINGOLI – Partita testacoda, ma non sembra. L’Handball Club Monteprandone se la gioca alla grande per un tempo. Anche se a Cingoli, sul campo della capolista del girone B di Serie A2, alla fine matura l’ennesima sconfitta, la numero 12 (su 14) della stagione (il resto: una vittoria e un pari).

Non bastano l’orgoglio e il carattere. L’anno si chiude come era cominciato il campionato a settembre, proprio con la Macagi, nella partita di andata.

Al PalaQuaresima sipario sul 2022 e avvio del girone di ritorno. Prestazione di spessore per Monteprandone nel lato A della gara contro la corazzata di casa. Bella prova corale, con l’HC punto a punto, capace di arrivare a 2 soli punti dai rivali.

Nella ripresa errori e inesperienza fanno prendere il largo a Cingoli, che chiude il match 33-25.

Coach Andrea Vultaggio commenta: “Devo fare i complimenti a tutti i ragazzi, abbiamo dimostrato che chiunque ci stia dando per spacciati ha fatto male i conti. Era normale perdere terreno alla lunga, nel confronto con una squadra di altissimo livello come Cingoli. Ma nel primo tempo abbiamo dimostrato che ci siamo e possiamo mettere in difficoltà chiunque. Sono sicuro che da adesso in avanti inizierà un nuovo campionato per noi” conclude Vultaggio.

Adesso la sosta. La ripresa del torneo è fissata per il 7 gennaio 2023, al Colle Gioioso, contro l’Handball Verdeazzurro Sassari.