L’HC Monteprandone vince il Memorial Iadarola

Il Memorial Daniele Iadarola resta a casa. Per la quarta volta in 13 edizioni, il trofeo dedicato allo sfortunato giocatore morto nel 2006, figlio del fondatore della pallamano monteprandonese, Pasquale, viene alzato dall’HC.

Dopo un anno di stop a causa della pandemia la squadra di coach Andrea Vultaggio, di verde vestita, vince il Memorial dopo i successi datati 2011, 2012 e 2018. Al palazzetto di via Colle Gioioso l’HC ha superato 32-16 Pescara, poi in finale ha battuto Città Sant’Angelo (16-11 a Chieti), con il risultato di 29-23.

Nella finalina per il terzo posto, invece, Chieti ha avuto la meglio su Pescara, 18-11.

Alla cerimonia di premiazione hanno partecipato la famiglia Iadarola, la dirigenza dell’Handball Club Monteprandone e l’amministrazione comunale, nelle persone dell’assessore Christian Ficcadenti e del consigliere con delega allo sport Marco Ciabattoni.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi