Lions Teramo, è A1!

Sebach bi wind Lions Teramo promossa nella serie A1 maschile di pallamano. I biancorossi, autentici dominatori del girone D di serie A2, conquistano il lascia passare per la massima serie vincendo al “Pala Ramise” di Roma contro la Lazio. Partita, praticamente, senza mai storia con la compagine di Marcello Fonti sempre avanti grazie ad una prova difensiva superlativa. Appena cinque le reti concesse ai padroni di casa nel primo tempo, undici alla fine. 5-12 al riposo, 11-25 al suono della sirena finale dove si è liberata la gioia di tutti, società e squadra per un traguardo fortemente voluto e conquistato. Dodici vittorie in altrettanti incontri ma, come si evince dalle parole a fine gara di Marcello Fonti, la stagione potrebbe riservare ancora un record di assoluto valore. “E’ dal mese di Agosto che stiamo lavorando per ottenere questo traguardo e l’abbiamo raggiunto con grande merito. La mia squadra si è fatta trovare pronta anche contro la Lazio, formazione esperta e gran parte del merito va anche alla società che ama questo sport a 360 gradi ed ha programmato tutto nel minimo dettaglio. Ora continueremo a lavorare perché, dopo aver ottenuto la promozione in A1 – conclude Fonti – vogliamo chiudere in bellezza, vincendo tutte le partite che ci restano per restare imbattuti”. Ed, alla fine, mancano quattro giornate, tre partite se si considera il turno di riposo. A partire dal derby in casa di sabato prossimo. Anche al cospetto della Lazio, comunque, prova super di tutto il collettivo con il tecnico teramano che ha messo in campo tutti gli atleti a referto. Questo il tabellino della gara. Lazio: Corrado 2, Carmeni, Barbu 2, Manfrè, La Rosa Domenico, Mariani Claudio, Mucci 2, La Rosa Marco 2, Mariani Fabio 1, Langiano Simone, Lippolis 2, Sallicano. Allenatore: Giuseppe Langiano. Sebach bi wind Lions Teramo: Di Giulio 7, Leodori 3, Giampietro 5, Di Marcello Andrea 4, Savini 2, Bellia 1, Di Gialluca, Valeri, Di Giuseppe, Piermarini, Di Sabatino 2, Di Marcello Matteo, Rossi 1. Allenatore: Marcello Fonti. Per la giovane società, nata nel 2007 e presieduta da Salvatore Faragalli, un traguardo storico che riporta Teramo nell’elite della pallamano italiana. La serie A, nella città aprutina, mancava dalla stagione 2013 / 2014. “La squadra, dal tecnico Marcello Fonti, al nostro dirigente Jimmy Di Giulio e tutti i ragazzi sono stati fantastici – sottolinea lo stesso Faragalli – Abbiamo vinto tutte le gare con ampio merito, abbiamo avuto la fortuna di non avere infortuni, tutto è andato per il verso giusto. Quando si parte con ambizioni ed obiettivi dichiarati di vincere un campionato non è mai facile rispettare i pronostici. Abbiamo vinto due campionati in due anni, il roster, a mio parere, ha anche buone basi per la A1. La nostra è una società giovane che punta sul settore giovanile ma molto ambiziosa”.

Ufficio Stampa

Matteo Falzon

 

error: Il contenuto è protetto!

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi