L’Olimpic Massa ipoteca la salvezza

Seria ipoteca sulla salvezza dell’Olimpic che in serie A2 supera il Sassari per 33 a 27 (p.t. 14 – 13). Partita sostanzialmente corretta e ben condotta dalla coppia arbitrale Nicolella e Rispoli che hanno esorcizzato l’arbitraggio riservatoci in terra sarda, che per motivi di opportunità sportiva non abbiamo commentato. Gli isolani, riescono solamente e per pochi momenti ad arrivare al pareggio; la gara è stata condotta dai massetani, dinamici nei contropiede di Raul Bargelli (11 reti) e guardinghi in difesa con Muoio e Ruberto, ottima la marcatura ad uomo di Ramanovski su Mbaue e la guardia trai pali di Rhamani, pochi gli errori del collettivo guidato nell’occasione da Stefano Muoio in vece di Simone Bargelli in tribuna per squalifica. Già nel primo tempo l’Olimpic tenta l’allungo in diverse occasioni, arrivando anche a più 5, ma è nella seconda frazione con il blocco su Mbaue (14 reti), che trova la chiave di volta, le conclusioni del Sassari si fanno sporche e viziate dalla pressione e i maremmani allungano e mantengono le distanze. Nel complesso un buon risultato quello dei bianco blu, che tirano una boccata d’ossigeno in vista del finale dei Play Out. L’Olimpic in campo: Bargelli E., Botti R. (1), Muoio M. (4), Brogi C. (1), Ghini F., Radi F. (3), Ruberto A., Cavaglioni S., Bargelli R. (11), Gai G (4), Zorzi A. (3), Rahmani A., Ramanovski R. (5), Ovi A. (1),  All. Muoio Stefano

error: Il contenuto è protetto!

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi