L’Olimpic Massa Marittima batte il Chiaravalle

Bellissima vittoria dell’Olimpic in Serie A2, mentre i più giovani perdono ma con onore e tenacia; la squadra maggiore, dopo un avvio incerto, prende il largo senza affanni e al 20° conduce per 13 a 7, ottima la prestazione corale con marcature di tutto il collettivo. I giocatori di mister Botti hanno voglia di far bene e lo dimostrano penetrando in ogni varco disponibile, mentre in porta gli interventi di Raia e Rahmani, esaltano il numeroso pubblico presente. Si va al riposo sul 17 a 11 per i massetani. Nella ripresa, il procacciatore di reti Giacomo Gai come al solito non delude, ma anche Zorzi, Ceccherini, Ovi e Beneventi si danno un gran da fare e il vantaggio aumenta sino a + 12. La partita diventa nervosa, ma è ben condotta dalla coppia arbitrale Kurti-Maurizzi, turnover per i metalliferi con lieve flessione del vantaggio, ma il risultato è saldamente in mano ai maremmani. Prossimo impegno di campionato in quel di Carrara, Sabato 11 alle 15:30, gli apuani sono una squadra difficile e una vittoria dell’Olimpic potrebbe rappresentare un passo decisivo per la classifica del girone d’andata. Per l’Olimpic: Bargelli E., Maiella A. (3), Ovi A. (5), Raia A., Gai G. (9), Rahmani A., Veliu B., Zucca Y. (2), Beneventi E.(5), Ceccherini R. (6), Veliu V., Ruberto A. (1), Zorzi A. (5), Bernardini M. All. Botti Riccardo, Bargelli Simone. Ottima prova anche per i giovani Under 15 che, sebbene non raggiungano la prima vittoria in campionato, dimostrano una crescita notevole, palesando più fiducia nei propri mezzi e giocando fino alla fine con determinazione. La gara parte con un 3-0 per l’Ambra che si rivelerà decisivo per il risultato finale, scossa d’orgoglio per l’Olimpic che grazie a Spadini, Qosja e Tassoni, raddrizzano il risultato al 15° con la parità per 9 a 9. I massetani ora ci credono ed i movimenti in campo sono fluidi e ben organizzati, l’Ambra però reagisce e chiude il tempo in vantaggio per 11 a 16. Al rientro in campo l’Olimpic insiste anche con il ritrovato Artim Saliosky, mentre ancora Tasselli, Tassoni e Spadini, più sciolti, puniscono gli avversari che dal 13° al 20° segneranno una sola rete, consentendo ai massetani di ritrovare un nuovo pareggio sui 24 punti, da segnalare tra i pali l’ottima prestazione di Rizman Selmani autore di ottimi interventi. Gli ultimi 5 minuti vedono un calo di concentrazione dell’Olimpic e forse la paura di vincere consente all’Ambra una rapidissima reazione con un break di 4 a 0 per il finale di 24 a 28. Il prossimo turno vedrà l’Olimpic riposare, ciò consentirà di recuperare Roman Tupaylo, altra pedina fondamentale della formazione e di affrontare la trasferta a Bastia il 19 Novembre con l’organico al completo. Under 15 in campo: Spadini D. (9), Tasselli D. (2), Tassoni S. (5), Qosja S. (4), Saliosky A. (3), Piccinelli D., Chesi G., Bizzarri F. (1), Giovannetti C., Veliu F., Salioski Adis, Selmani R. All. Bargelli Simone, Ghini Silvano

error: Il contenuto è protetto!

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi