L’SSV Brixen Südtirol conferma il tecnico Hubi Nössing

L’SSV Brixen Südtirol comunica di aver confermato per la stagione 2021-22, la sesta consecutiva in cui disputerà la massima serie nazionale, il tecnico Hubi Nössing in panchina.

Nössing, che grazie ad anni di esperienza come giocatore prima e come tecnico sia del settore maschile sia di quello femminile poi, conosce a fondo la pallamano italiana in generale e brissinese in particolare, gode da anni della piena fiducia della società, cui lo lega un rapporto di stima reciproca e affetto profondo.

La dirigente responsabile Wally Ulpmer è molto soddisfatta: “Con Hubi abbiamo ottenuto a suo tempo la promozione nella massima serie e negli ultimi quattro anni insieme a lui abbiamo sempre raggiunto ottimi risultati, crescendo anno dopo. Le sue doti sono indiscutibili. Puntiamo sulla continuità, che Hubi incarna appieno. Non solo segue la prima squadra, ma collabora anche direttamente con lo staff della Serie A2 e della Youth League nonché con il settore giovanile. In questo modo, ottimizziamo il rapporto proficuo con il nostro ex enfant prodige. Nessuno meglio di lui riesce ad immedesimarsi nelle giocatrici, che da lui possono imparare moltissimo in campo e fuori”.

Anche Nössing non vede l’ora di tornare al lavoro con il suo gruppo: “Una conferma da parte di una società è sempre una grande gratificazione per un allenatore. Essere confermato dall’SSV Brixen Südtirol, poi, per me ha una valenza particolare. La società svolge da anni un ottimo lavoro, tutti ci mettono l’anima e questo si riflette anche in campo, dove si respirano voglia di vincere ma anche e soprattutto umiltà, lealtà e rispetto. Negli ultimi due anni per vari motivi non siamo riusciti a dire la nostra fino alla fine. Questo mi dispiace tantissimo e mi brucia come allenatore, soprattutto per le giocatrici e per la società. Anche quest’anno vogliamo lottare chiaramente per lo scudetto e sono sicuro che come sempre lavoreremo tutti insieme per raggiungere il miglior risultato possibile, anche se dovremo fare i conti con una rosa rivista e naturalmente con le squadre avversarie, a loro volta ben strutturate e pronte a dare battaglia. Adesso ricarichiamo le batterie e ci prepariamo per ripartire ad agosto.”

 

 

foto Elke Niederwieser 

error: Il contenuto è protetto!

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi