MALO AL FOTOFINISH CONTRO CASSANO MAGNAGO

Partita complicata per la squadra senior sul campo del Cassano Magnago, con i ragazzi di Mister Murino che alla ripresa dell’attività dopo la pausa natalizia giocano forse il loro match meno convincente, seppur appassionante, proprio in virtù della costante incertezza sul risultato, che ha tenuto i tanti tifosi e appassionati collegati su facebook con il fiato sospeso.

Dopo una buona partenza, il Malo si fa rimontare dalla squadra lombarda, che rimane in scia degli ospiti per tutta la prima frazione di gioco, sfruttando i troppi errori dei maladensi, a cui fanno da contraltare le buone soluzioni offensive degli amaranto e le parate di un ispirato Albanini.

La difesa del Malo risulta meno invalicabile del solito, e la giovane compagine del Cassano ne approfitta con disarmante facilità, limitata solo dalle buone parate di Riccardo Crosara e di Joel Cappellari, e chiudendo il primo tempo con un minimo gap (15 – 16).

Al rientro in campo è proprio il Cassano Magnago a partire con più determinazione, e riesce fin dai primi minuti a concretizzare il pareggio, e subito il primo vantaggio del match sul 17 a 16; Malo palesa problemi nella fase offensiva, e subisce la squadra di casa non riuscendo a imporre il proprio gioco; il match si dipana in sostanziale equilibrio fino al 50^, quando i padroni di casa allungano sul +2 . Il Malo risponde e rimette la testa avanti (25 a 26 al 53^), ma si capisce che sarà un singolo episodio a determinare l’esito del match, tale è l’equilibrio che regna in campo.

A 40 secondi dalla fine, sul punteggio di 28 pari, Malo approfitta di un momento di incertezza della squadra di casa per impossessarsi del pallone e lanciare un contropiede finalizzato dal capitano Patrick Marchioro. La risposta del Cassano Magnago è veemente, il tentativo di pareggio è nelle mani di Aldrovandi, che trova l’opposizione di Joel Cappellari che con la sua parata decisiva regala ai suoi la vittoria.

Risultato positivo, a conferma del percorso netto fin qui compiuto dai ragazzi di Mister Murino, ma partita poco convincente che non ha soddisfatto né la squadra, né tantomeno il tecnico che non nasconde la sua perplessità : “ Non abbiamo fatto una buona gara, abbiamo fatto troppi errori in fase di realizzazione e abbiamo fatto troppi errori in difesa, sia come squadra che come singoli. Abbiamo forse peccato di sufficienza e non abbiamo dimostrato in campo la grinta che di solito ci rappresenta. Serve maggiore aggressività, altrimenti risulta difficile fare passi avanti”.

I maladensi torneranno tra le mura amiche sabato 16 gennaio alle 20:30, ospite dei biancoazzurri Pallamano Romagna.

PALLAMANO CASSANO MAGNAGO : Albanini, Aldovrandi 1, Borghi, Bortignon, Braggion, Brazzelli 3, Colombo, Decio 5, Di Pancrazio 1, La Bruna 3, Lazzari 4, Moro 1, Possamai 9, Riva, Salvati 1, Visentin.

Allenatore : Kolec

ASH HANDBALL MALO :Davide Bellini 1, Simone Berengan 2, Joel Cappellari (P), Thomas Casolin 1, Riccardo Crosara (P), Nicolas Dieguez 2, Matteo Grotto, Patrick Marchioro (K) 6, Alex Mendo, Mattia Meneghello 1, Ignacio Nincenìvic 3, Leonardo Rossi 10, Stefano Tessarolo, Mattia Zanella, Andrea Zanella 1, Matheus Zanutto 2.

Allenatore : Mario Murino

Dirigenti : Romeo Grotto – Berengan Roberto – Tiberio Marchioro

P.T. 15 – 16

Risultato finale : 28 – 29

Arbitri : Bascau – Merisi

 

 

Foto : Stefano Moroni

error: Il contenuto è protetto!

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi