MATTROINA/ARETUSA PROTAGONISTA ANCHE ALLE FINALS UNDER 15 FEMMINILI

E’ stata una super Mattroina a Misano Adriatico per le finali nazionali under 15 di pallamano femminile. La compagine troinese, gemellata con la Pallamano Aretusa, dopo aver vinto con pieno merito il titolo regionale di categoria ha sorpreso addetti ai lavori e non disputando gare di alto livello anche in terra emiliana. Inserita in un girone di ferro con le toscane del Prato (laureatesi poi campionesse italiane) e le trentine del Laugen (medaglia di bronzo ndr.) che poi si sono dimostrare le vere protagoniste della kermesse, il “sette” allenato da Francesco Andolina ha giocato davvero alla grande battendo all’esordio il quotato Cassano Magnago e perdendo di misura con Brescia con l’attenuante di alcuni infortuni che hanno penalizzato parecchio capitan Vanessa Armeli e compagne. Abbastanza marcate, invece, le sconfitte contro Tushe Prato e Laugen che si sono dimostrate tecnicamente superiori, ma che hanno avuto anche la fortuna di affrontare le troinesi in formazione di larga emergenza per i contemporanei infortuni di Gaia Furia (nonostante ciò quarta marcatrice in assoluto della manifestazione ndr.) e Suenia Averna. Coraggiosa e brillante, infine, la finale per il settimo posto con la rivincita sulle bresciane della Leonessa di coach Savoldi sconfitte per 19 a 17. “Sono e siamo veramente felici per queste splendide prestazioni – dice il presidente troinese Maria Concetta Scannella – tutte le ragazze hanno dimostrato di avere un grande cuore e tanta determinazione e, seppur opposte a quello che di meglio offre la pallamano giovanile italiana, non hanno affatto demeritato”. Sulla stessa lunghezza d’onda il tecnico Andolina che aggiunge: “l’unico rammarico è quello di non aver potuto giocare tutte le gare con la formazione migliore. Gli infortuni ci hanno penalizzato e giocare sei partite in appena 4 giorni non ci ha affatto aiutati a recuperare le energie e le defezioni. Voglio in ogni modo ringraziare pubblicamente la società Aretusa (con in testa Placido Villari e Salvo Signorelli che sono stati molto vicini al gruppo) e la collega Daniela Cannata del Rosolini per la preziosa collaborazione”. Adesso il meritato riposo per il sodalizio troinese che, nella giornata di domani, vedrà finalmente la riapertura con conseguente inaugurazione della tensostruttura “Nelson Mandela” inagibile per parecchi mesi. L’occasione propizia per il Sindaco di Troina Fabio Venezia e l’assessore allo sport Stefano Giambirtone di ringraziare pubblicamente la dirigenza troinese e tutte le atlete della Mattroina Handball protagoniste di questi splendidi exploit sportivi. Ecco la rosa al completo presente alle finali nazionali di Misano Adriatico. Aprile Giulia, Armeli Gricio Vanessa, Averna Suenia, Baudo Ginevra, Bottitta Gioia, Di Blasi Sara, Furia Gaia, Guastella Laura, Mascali Elisabetta, Nasca Giulia, Pagana Elisa, Prinzi Giusy, Rotondo Rachele, Ruccella Greta.

 

error: Il contenuto è protetto!

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi