MATTROINA & PALLAMANO ARETUSA GEMELLATI PER LA NUOVA STAGIONE SPORTIVA 2020-2021

Presso il Comune di Troina, alla presenza del sindaco della città Fabio Venezia, dell’assessore con delega allo Sport Stefano Giambirtone, delle dirigenze delle due realtà sportive siciliane e da una folta delegazione di atlete, si è sancito il gemellaggio ufficiale tra la Mattroina e la Pallamano Aretusa. La compagine siracusana è un’ambiziosa realtà della pallamano siciliana che, nella prossima stagione agonistica, disputerà il campionato di serie A2 femminile con il chiaro obiettivo di provare la scalata ai play-off promozione. Dopo l’esperienza positiva dell’anno precedente con Erice (promossa in serie A1 ndr.), dunque, ancora una collaborazione con una realtà geograficamente più vicina che, oramai da qualche anno, primeggia a livello siciliano anche in campo maschile. Grande attenzione per il sodalizio troinese sarà destinata all’attività giovanile e al centro di addestramento alla pallamano, mentre il team siracusano, guidato dall’esperto Andrea Izzi, sarà tra i protagonisti nella seconda serie nazionale. Un rapporto di collaborazione che vedrà le giovani troinesi disputare i tornei giovanili di competenza con la possibilità di poter fare esperienza anche in serie A2 proprio con la maglia dell’Aretusa. Il tutto è stato possibile grazie alla caparbietà del presidente troinese Maria Concetta Scannella e del presidente siracusano Placido Villari (nelle foto sotto) che nei giorni scorsi si erano già incontrati per formalizzare l’intesa. “Siamo ovviamente contenti di questa nuova possibilità di crescita per il nostro gruppo – evidenzia coach Francesco Andolina – l’Aretusa è un sodalizio organizzato che ha già posto le basi per creare una rosa competitiva che possa primeggiare in serie A2. Per quanto ci riguarda, invece, faremo la nostra parte portando avanti i progetti di crescita dei nostri ragazzi e del gruppo femminile che tante soddisfazioni ci hanno regalato in questi ultimi anni”. Soddisfazione emersa anche dalle parole del sindaco di Troina dott. Fabio Venezia che insieme all’assessore allo sport Giambirtone hanno preso l’impegno, tra l’altro, di procedere in tempi brevi alla sistemazione del tensostatico “N. Mandela” che nel gennaio scorso subì gravi danni a causa del maltempo. “La Mattroina è oramai una realtà nell’ambito sportivo locale e i risultati ottenuti a livello regionale e nazionale nelle ultime stagioni sono per noi uno stimolo importante affinchè i nostri giovani possano riavere presto una struttura sportiva al coperto dove potersi allenare e giocare i vari campionati federali”.

 

error: Il contenuto è protetto!