Memorial Camponesco. Buone risposte dall’Alì Mestrino di coach Demeny.

Prosegue la preparazione per il giovanissimo Alì Mestrino di coach Gyongyi Demeny, di scena la scorsa domenica a Casalgrande per il Memorial Camponesco – Trofeo Certech.

Le gialloverdi si sono confrontate con le formazioni Under 20 di Tushe Prato, Ariosto Ferrara e Casalgrande Padana, rimediando tre sconfitte ma con prestazioni in crescendo nonostante le assenze di Rubin e Chiarotto, impegnate a Erice con la prima squadra.

La prima partita, contro Prato, ha visto le mestrinesi faticare nel trovare il nuovo assetto dovuto all’assenza del loro centrale e del loro pivot titolari (oltre che di Cabrini, passata al Dossobuono in estate), soccombendo alle toscane per 14-19. Un po’ meglio nel match contro Ferrara, impostosi per 24-28, ma il miglior Mestrino è uscito alla distanza nell’ultima gara del torneo contro le padrone di casa: Casalgrande si è imposto 24-22, dopo che le gialloverdi erano state anche in vantaggio di tre lunghezze.

Soddisfatta coach Demeny: «Al di là dei risultati, le ragazze hanno risposto bene. Per le novità in campo e le assenze non è stato facile all’inizio trovare i giusti meccanismi, ma col passare dei minuti le cose sono migliorate, riuscendo a tenere testa a Casalgrande con un’ottima difesa. Rispetto all’anno scorso abbiamo perso alcune giocatrici, ma abbiamo recuperato Piva e Cappellari e non dimentichiamo che oggi ci mancavano due elementi importanti come Rubin e Chiarotto. Peccato per l’infortunio a Bordin, speriamo non sia nulla di grave ma attendiamo l’esito degli esami strumentali. Il nostro obiettivo per la Serie A2 è sempre lo stesso: permettere alle nostre giovanissime giocatrici (con un’età media di 16,5 anni) di misurarsi in un campionato più strutturato e impegnativo rispetto a quelli di Area, e forgiarle affinché un giorno possano fare il salto in prima squadra».

L’Alì Mestrino è inserito nel Girone C insieme a Oderzo, Malo, Cellini, Oriago, Udine, Mugello e Prato, e debutterà in trasferta sabato 15 ottobre al PalaMasotti di Oderzo.