Mestrino: seconda sconfitta consecutiva. Al PalaCardella è Erice ad imporsi

Seconda sconfitta consecutiva per l’Alì-Best Espresso Mestrino, che pur combattendo viene superato nettamente da un Erice non brillante ma decisamente più concreto.

PRIMO TEMPO: BUON MESTRINO PER 25 MINUTI
Nel primo tempo le padrone di casa provano da subito a far valere il fattore campo e, nonostante i propri e altrui errori in fase di possesso palla, vanno subito sul 3-1 al 4′ con il trio dei terzini Mrkikj-Storozhuk-Bernabei. Mestrino risponde però con Lain, che con una doppietta riequilibra il match al 6′ (3-3). Il gran caldo al PalaCardella non giova ai fini dello spettacolo, e nemmeno la palla sembra collaborare granché con chiunque la tenga in mano delle 14 giocatrici in campo, ma Erice riesce a concretizzare meglio le proprie occasioni e al 13′ Storozhuk firma il +3 costringendo coach Flores Huerta a chiamare il time-out (7-4). Al rientro in campo le ragazze di mister Kokuca faticano un po’ di più a finalizzare, grazie anche alle parate di una Dyulgerova molto concentrata, e le mestrinesi si rifanno sotto con Lain e Rubin (7-6 al 19′). L’esclusione temporanea per Gloria Chiarotto complica un po’ i piani di Mestrino, ma Erice non riesce ad approfittarne fino in fondo e al 22′ è ancora avanti di una lunghezza (8-7) e tocca stavolta a mister Kokuca spendere il primo time-out, che però non sortisce effetti immediati. Mestrino avrebbe quindi la possibilità di impattare, ma Lain si fa ipnotizzare dai 7 metri e nei minuti successivi le ragazze di coach Flores Huerta concedono terreno alle siciliane, che vanno a segno con Cozzi e Storozhuk e ripristinano il +3 (10-7 al 27′). Le gialloverdi accorciano ancora con la giovanissima Gloria Chiarotto (classe 2006, alla prima rete in Serie A1), poi è Mrkikj con un 7 metri imparabile a mandare le squadre al riposo sul punteggio di 11-8. SECONDO TEMPO: ALLA DISTANZA ESCE ERICE
Nella ripresa Erice esce meglio dagli spogliatoi e si porta subito a +5 con la doppietta di Bernabei, ma Mestrino recupera con Kyryllova e Pugliese (13-10 al 33′). Il botta e risposta tra le due formazioni prosegue a elastico per diversi minuti, con le siciliane che provano a scappare e le mestrinesi che si aggrappano a Dyulgerova, Lain e Kyryllova per restare nel match (15-13 al 37′ e 18-15 al 44′). Le gialloverdi, con una panchina meno profonda, iniziano ad accusare la fatica e si fanno meno lucide in attacco anche a causa di una Iacovello all’altezza del confronto con la sua giovane controparte mestrinese:in 3 minuti Erice piazza un break di 4-0 che permette alle padrone di casa di gestire con più tranquillità le fasi finali del match (22-15 al 47′). Mestrino fatica a trovare soluzioni utili su gioco manovrato, andando a segno quasi esclusivamente dai 7 metri con una precisissima Dalle Fusine, alla prima tripletta in maglia gialloverde, e le ragazze di coach Kokuca ne approfittano per portarsi sul +8 con Mrkikj (26-18 al 57′). Le ultime reti del match sono attorno al 58′ con Benincasa e Jevremovic che cristallizzano il punteggio finale sul 27-20.

LA PROSSIMA GIORNATA
Ancora a secco dopo due giornate, l’Alì-Best Espresso Mestrino si trova già in necessità di fare punti per muovere la classifica e fare morale prima della sosta per la Nazionale prevista dopo la terza giornata: per questo motivo il match interno di sabato prossimo contro la matricola Teramo è già fondamentale per le gialloverdi.

IL TABELLINO
AC LIFESTYLE ERICE – ALÌ BEST ESPRESSO MESTRINO 27-20 (p.t. 11-8)
AC LIFESTYLE ERICE: Bernabei 5, Mrkikj 9, Coppola, Tarbuch 3, Losio 3, Basolu 1, Cozzi 1, Brkic (p), Benincasa 2, Iacovello (p), Rueda, Ravasz, Podariu, Landri, Storozhuk 3. All. Filiberto Kokuca.
ALÌ-BEST ESPRESSO MESTRINO: Dalle Fusine 3, Rubin 1, Veggo, Lain 7, Dyulgerova (p), Gl.Chiarotto 1, Jevremovic 1, Gi.Chiarotto (p), Campagnaro 2, Shima (p), Pugliese 1, Kyryllova 4, Rauli. All. Valeria Flores Huerta.
Arbitri: Matteo Corioni e Pierluigi Falvo