Metelli Cologne, Calorini: “Anno ricco di soddisfazioni”

Obiettivo raggiunto per la Metelli Cologne. La formazione allenata da coach Carlos Britos, infatti, supera il Cingoli con il risultato finale di 33 a 28 nella gara valevole quale prima giornata della Poule Retrocessione del girone B di massima serie di pallamano maschile e festeggia la conquista della salvezza con ben tre giornate d’anticipo. Mancava solo la matematica a suggellare una stagione che per la formazione in maglia grigio fucsia si chiuderà con l’addio del tecnico Carlos Britos. Soddisfatto il presidente Angelo Calorini che, attraverso l’ufficio stampa del club, non esita ad affermare… “Sono molto soddisfatto. È stato un anno ricco di soddisfazioni, nel quale abbiamo addirittura sfiorato la possibilità di giocare i play off. Ringrazio i ragazzi e tutti gli addetti ai lavori per la passione che è il cuore pulsante di questa società”. Tornando nuovamente alla vittoriosa sfida di sabato scorso contro il Cingoli, Nella prima mezz’ora di gioco, Cologne parte con il piede sull’acceleratore. In appena tre minuti vanno a segno Alessandrini, Piantoni e Gavidia, mentre Cristian Sirani fa la differenza fra i pali. I marchigiani provano a contenere le sfuriate dei ragazzi di Britos che però non calano d’intensità. La Metelli continua ad imporre la propria supremazia e il vantaggio in favore dei padroni di casa aumenta fino a otto reti di vantaggio. Gara ipotecata, neanche a dirlo. Il Cingoli piazza, infatti, nel finale di primo tempo un parziale di cinque reti a zero (15-12), sfruttando l’espulsione temporanea di Gavidia. La prima frazione di gioco si chiude così con il risultato di 17 a 14. Nel secondo tempo cambia l’inerzia della gara. Il Cingoli riprende fiducia, recupera lo svantaggio ed al nono minuto, con un gol dalla distanza di Barigelli, riesce addirittura ad effettuare il sorpasso. La Metelli Cologne, a questo punto, trova nei suoi uomini chiave una grande reazione d’orgoglio e supportata anche dal caloroso pubblico del Palasport di Via Dante riesce a portare a casa l’importante vittoria, mettendo così la parola fine al discorso salvezza.

error: Il contenuto è protetto!

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi