MOLTENO CADE A MALO

Il Salumificio Riva Molteno perde la sua imbattibilita’ all’ottava giornata di campionato, dove sul campo vicentino del Malo si arrende 26-20 (primo tempo 12-8), nella partita che metteva di fronte le prime due della classe del campionato nazionale di Serie A2 di pallamano. Il Salumificio Riva Molteno, del tecnico Branko Dumnic, deve quindi, per la prima volta, alzare bandiera bianca, in questa stagione.

Tanti meriti per la squadra di casa, ma anche qualche demerito (ed anche un po’ di sfortuna) per la formazione moltenese. Il Molteno ha sicuramente sbagliato l’approccio alla partita, come ci conferma anche il ds Matteo Somaschini:

<< Possiamo solo fare i complimenti al Malo, che ha giocato la sua partita, meritando il successo. Il Molteno non è mai sceso in campo. Purtroppo è stato sbagliato l’approccio alla partita e la squadra ha commesso troppi errori in fase conclusiva. Basta citare i quindici errori commessi al tiro dai 6 metri. Abbiamo sempre dovuto inseguire. Poi c’è stata la grande sfortuna che ha colpito il nostro Gioele Mella, vittima di un infortunio al piede. Gioele era indubbiamente uno dei giocatori più in forma della squadra. Abbiamo pagato sul campo la sua uscita, anche se il nostro Andrea Brambilla ha cercato di dare il massimo e non arrendersi fino all’ ultimo >>.

Il Salumificio Riva Molteno deve inoltre recriminare l’espulsione nel primo tempo di Ivan Ilic, causa un contatto di gioco contro un giocatore del Malo.

Matteo, nella ripresa ti aspettavi un altro Molteno?

<< Purtroppo non era serata. Lo abbiamo percepito, anche nel secondo tempo, quando siamo andati sotto di otto reti. Una serata storta, giocata comunque contro un ottimo avversario. Questo – conclude Somaschini – ci fa capire quanto è difficile il campionato di Serie A2, dove in ogni partita bisogna essere sempre sul pezzo, non sbagliare nulla, e che bisogna lavorare sempre con grande determinazione e volontà. Non è successo nulla. Il Molteno è un gruppo solido e molto compatto, e la stagione, è ancora molto lunga. Questa partita ci ha fatto capire quanto ancora dobbiamo crescere, per arrivare al risultato che la società si è prefissata >>.

Salumificio Riva Molteno: Zanoletti, Garroni (4), Redaelli (4), Galizia, Mella (1), Brambilla (6), M. Colombo, Bonanomi, Ilic, L. Colombo, Sangiorgio, Riva 1, Marzocchini, Campestrini (4).

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi