Niente da fare per Chiaravalle, col Cingoli finisce 33-19

Termina 33-19 il derby marchigiano di Serie A2 tra Santarelli Cingoli e ASD Pallamano Chiaravalle, con i chiaravallesi che, sconfitti, offrono una prestazione a due facce: ottimo primo tempo, ma seconda frazione da dimenticare.

 

La partita inizia con le due squadre che lottano punto a punto fino al 4 pari. Qui il pivot Lucarini regala in tuffo a Chiaravalle il primo vantaggio della partita, 4-5. Cingoli pareggia poco dopo ma è una doppietta di Castillo (anche oggi miglior marcatore per Chiaravalle con otto reti) a portare la squadra ospite al massimo vantaggio: 5-7 contro la prima della classe in Serie A2.

 

Siamo a metà primo tempo, contro ogni pronostico della vigilia, Chiaravalle ha in mano il rigore che la porterebbe a +3 ma il portiere del Cingoli Anzaldo (autore di una prestazione eccezionale) para. Da questo momento il vento della partita cambia, Cingoli si rifà sotto e arriva a chiudere il primo tempo in vantaggio per 13-11.

 

Nell’intervallo Mister Guidotti carica i suoi giocatori, autori fino a quel momento di una grande prestazione corale, ma nella ripresa Cingoli approfitta del momento positivo e con quattro reti consecutive arriva a 17-11. Castillo prova ad animare i suoi con una gran giocata personale sul 12° gol di Chiaravalle, ma non c’è niente da fare e, salvo in qualche momento (come nel rigore parato da Guidotti contro Mangoni sul 22-13), i biancoblu sono come ipnotizzati.

 

Il finale è solo Cingoli, che prende il largo contro una Chiaravalle demoralizzata, e chiude sul 33-19, una vittoria sicuramente meritata ma con un risultato troppo duro per i chiaravallesi, specialmente per quanto di buono hanno fatto vedere.

 

Questo il commento a fine match del Presidente del Chiaravalle, Gianluca Maltoni: “Partita a due volti. Nel primo tempo c’è stata l’illusione non dico di vincere, ma di lottare ad armi pari con un risultato che poteva anche starci. Rimane il rammarico per la differenza reti che non è rappresentativa. Non dobbiamo dimenticare l’ottimo primo tempo disputato ma occorre una mentalità diversa quando le cose si mettono male.”

 

Il prossimo appuntamento di A2 per Chiaravalle è previsto domenica 28 novembre alle 18.00 in casa contro Romagna, formazione in lotta proprio contro Cingoli per la promozione in A1. I ragazzi di Mister Guidotti avranno subito l’occasione di affrontare una corazzata, dimostrando che il primo tempo di oggi non è arrivato per caso.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi