Noci, Lippolis: “Per le Finali fatto grande lavoro”

Le Finali Nazionali giovanili restano una vetrina importante per ragazzi e ragazze che stanno costruendosi una carriera. La possibilità di mettersi in mostra ed avere tutti gli occhi degli addetti ai lavori su di sé è oro per chi è in rampa di lancio. Un palcoscenico notevole, però, anche per chi questi tornei li organizza ospitandoli per tutto il periodo richiesto. Per la categoria Under 18 maschile la candidatura del Noci ha vinto sulle altre e la nostra Redazione ha intervistato il presidente del club, tra l’altro fresco neo-promosso in A1 con la formazione maschile, Vittorio Lippolis. Sull’operato della società per quanto riguarda l’organizzazione dell’evento (in programma da oggi fino a Domenica 26 ndr) il massimo dirigente dice: “Dopo la promozione in serie A1, ci siamo dedicati anima e corpo all’organizzazione di questo fantastico evento. A noi piace fare le cose bene e ci siamo preparati al meglio per accogliere le sedici squadre che parteciperanno all’atto conclusivo delle finali scudetto U18. Colgo l’occasione per ringraziare tutto lo staff organizzativo della società che rappresento, il loro contributo è stato di vitale importanza”. E la città come si è “vestita” per l’occasione? “Abbiamo coinvolto tutte le realtà ricettive del nostro territorio, in modo da dare tutti i comfort alle squadre partecipanti. Saranno tre giorni di ritmi serrati per tutti gli atleti. Sabato 25 giugno è prevista, inoltre, alle 14.30 presso i Laboratori GLan di Via Repubblica, una riunione tra direttore tecnico delle squadre nazionali e i tecnici delle squadre partecipanti”. Il Noci è stato sorteggiato nel girone C con Pressano, Fasano ed Atellana, non un viatico semplice: “Il nostro girone è un girone di ferro. Fasano e Pressano sono due squadre fortissime, ma attenzione noi siamo il Noci, giochiamo in casa e venderemo cara la pelle. Mister Iaia ha preparato bene i suoi terribili ragazzotti, è stato un mese e mezzo di duri allenamenti ed ora i nostri ragazzi sono pronti. Noi come società abbiamo investito molto sul settore giovanile e se siamo arrivati a giocarci in tre anni consecutivi delle fasi finali a livello nazionale, due U16 ed una di U18, vuol dire che abbiamo fatto bene ad investire su di loro. Loro sono il futuro della pallamano nocese”. In chiusura immancabile un appunto sul prossimo campionato di A1: “Dopo le finali scudetto, sveleremo le novità della prossima stagione. Innanzitutto in blocco, in comune accordo con mister Iaia, abbiamo confermato la rosa dello scorso anno. E’ giusto che il nostro ritorno in serie A1 venga fatto con chi ha creduto nel nostro progetto, partito due anni fa con il campionato di serie B. Come società ci stiamo muovendo sul mercato ma non mi posso sbilanciare. Dico solo che saranno belle notizie e i nostri tifosi possono stare tranquilli. Non vediamo l’ora di ripartire”.  

error: Il contenuto è protetto!

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi