Notte fonda per la Santarelli Cingoli

Torna a casa con una netta sconfitta la Santarelli Cingoli dalla trasferta ferrarese. L’Ariosto Ferrara, infatti, ha vinto per 31-18 nella sfida della decima giornata di Serie A Beretta femminile di pallamano. Dopo 20 minuti di equilibrio, le padrone di casa hanno preso il largo, con le ragazze di Analla incapaci di reagire.

Nel primo tempo, la partita è a viso aperto per almeno metà del parziale, anche se le squadre sbagliano molto in costruzione di gioco. Ferrara va sul 2-0 con Marocchi e Fabbricatore, la Santarelli risponde con Velieri e Ciattaglia per il 2-2, con in mezzo le traverse di Cristalli e Tanic. Il botta-risposta continua fino al 5-5, grazie anche alle parate di Battenti su Fabbricatore e Soglietti. Qui l’Ariosto piazza un 3-0 con tre reti Marocchi per l’8-5. Cingoli non molla e si riporta a -1 grazie a Lenardon e Velieri, punteggio sul 9-8. Sul 10-9, Ferrara riesce a realizzare un parziale di 4-0 con Verrigni, Panayotova, Crosta e Buhna, nonostante due ottime parate di Battenti su Verrigni, portando la sfida sul 14-9. Ciattaglia accorcia, ma Tanic e Fabbricatore riescono a realizzare i due gol che chiudono il primo tempo sul 16-10.

Nella ripresa solo l’Ariosto scende in campo, con una Santarelli Cingoli che sbaglia molto nelle due fasi offensiva e difensiva. Ciattaglia prova a tenere a galla le ospiti sul 17-11, ma Marocchi e Panayotova fanno volare le locali sul 19-11. La Santarelli strappa ancora il -6 con Sara Bartolucci e Faris, con Battenti a compiere tre importanti interventi su Ferrara, Crosta e Panatyova. A questo punto le locali piazzano un fatale break di 7-0 firmato doppio Crosta, quadruplo Buhna e Soglietti, portando il parziale sul 26-13. Grande protagonista in questo frangente anche la saracinesca locale Rossignoli, autrice di tre interventi fondamentali. La partita non ha più molto da dire, con il massimo vantaggio locale arrivato sul +15 (29-14, 30-15, 31-16). Nel finale, Cappelli e Cristalli rendono meno amaro il passivo.

L’Ariosto Ferrara vince 31-18 contro la Santarelli Cingoli e sale a 9 punti in classifica al sesto posto. E’ notte fonda per la squadra di Analla, ancora alle prese con l’assenza pesante di Sofia Cipolloni per infortunio. Dopo venti minuti giocati alla pari, la fase finale del primo tempo e l’intera ripresa sono stati al di sotto delle potenzialità delle cingolane.

La top scorer della gara è Marocchi con 6 reti, seguita a 5 da Buhna, Fabbricatore e Lenardon. Nella Santarelli, buona la prova di Ylenia Battenti, autrice di parate salva-risultato in parecchie occasioni. Dall’altra parte, anche la saracinesca locale Rossignoli si è resa protagonista di ottimi interventi.

Cingoli resta a 4 punti in classifica al decimo posto. Nella prossima giornata, Cappelli e compagni sfideranno in casa il Leno, attualmente a pari merito con le cingolane.

Ariosto Ferrara 31-18 Santarelli Cingoli (16-10)

Ariosto Ferrara: Vitale, Rossignoli, Buhna 5, Crosta 4, Fabbricatore 5, Ferrara, Lo Biundo 1, Manfredini, Marocchi 6, Ottani, Panayotova 4, Soglietti 3, Tanic 1, Verrigni 2. All. Britos

Santarelli Cingoli: Battenti, Danti, Bartolucci S. 3, Cappelli 1, Ciattaglia 3, Cipolloni, Cristalli 2, Faris 1, Lenardon 5, Mariniello 1, Torelli, Velieri 2. All. Analla

Arbitri: Prandi – Ambrosetti

error: Il contenuto è protetto!

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi