Oriago, che pareggio a Trieste

Al Palachiarbola di Trieste i veneti dell’Oriago Padova stupiscono e sorprendono giocando una tra le più belle partite di questa Poule Promozione. Fin dall’inizio il gioco si equilibria per entrambe le compagini, da un lato i Triestini con il loro gioco “Fisico” dall’ altra l’ Oriago Padova con i loro scambi veloci e ben sincronizzati.
Fischio d’ inizio alle 18:30 subito in vantaggio i triestini con Carpanese, ma subito risponde Zennaro N. iniziando a proporsi oltre che come regista della squadra anche come risolutore.
Udovicic si ritaglia alcune reti che danno la spinta ai friulani, ma la risposta dei veneti e sempre ben proporzionata con Sarto ma sopratutto con Bresolin M. che gli para un rigore dai 7 metri il primo fra quelli che il Trieste non riesce a insaccare grazie all’intuizione del 2° portiere dell’ Oriago Padova. La squadra di casa tenta di proporre il suo gioco e con Crespo tenta un allungo con tre reti tra il 12° e il 15°min ma la risposta non tarda a venire con il sempre presente Nardin G, l’ala volante Pittarella e il capitan Zennaro, che riagguantano il risultato al 17° min con lo score di 6 a 6 sul tabellone del Palachiarbola.
Dal 19° al 27°min la situazione si ribalta con i triestini a dover rincorrere i Lagunar Patavini che prendono l’iniziativa e si portano sempre davanti ai friulani, al 26°min Crespo riagguanta il pareggio (11 a 11) e lancia i triestini a fine 1° tempo con un parziale di +2 sull’ Oriago padova con il risultato di 13 a 11.
Non male il primo tempo per i veneti ma il più bello sta per arrivare, già nei primi minuti si capisce che Zennaro e compagni, giocano per chiudere a testa alta la partita e al 33° annullano il vantaggio del Principe Trieste con lo score sul 14 a 14, Bresolin M. estremo difensore para su rigore a Sandrin , la partita dal 37° si fa incisiva ma a discapito dei friulani che con una serie di interventi su Nicoletti pagano con una serie di rigori, che non tutti dei quali vanno a buon fine, ma che portano comunque ossigeno sul punteggio che al 51°min si attesta sul 21 a 23 a favore dei ragazzi dell’ Oriago Padova .
Gli ultimi 10 min sono un continuo cambio di fronte ma quello che esalterà gli spalti sono gli ultimi minuti. l’estremo difensore Bresolin M. para un tiro biancorosso e sul ribaltamento di fronte Nardin G. mette alle spalle di Modrusan la palla del 25-25.
I triestini guadagnano un rigore a 30 sec dalla fine, ma ancora Bresolin M. ci mette il guizzo e l’ intuizione, che manda sul fondo l’ ultima speranza per il Trieste.
L’ esaltazione dei veneti sugli spalti del Palachiarbola conferma il punto in classifica guadagnato con tanta intraprendenza dalla squadra LagunarePatavina, che potrebbe determinare alla fine di questo girone della Poule Promozione il terzo posto in classifica.
Ora occhi puntati alla prossima partita di sabato 21 Aprile in terra veneta contro il Bressanone primo in classifica, partita che si rivela difficile ma non inpossibile .

Trieste – Oriago-Padova 25-25 (p.t. 13-11)

Trieste: Allia, Muran, Sodomaco, Sandrin 4, Pernic, Crespo 10, Tocchetto, Modrusan, Di Nardo, Carpanese 5, Hrovatin, Zoppetti, Visintin, Udovicic 6. All: Giorgio Oveglia

Oriago-Padova: Bigon, Nardin G. 2, Bincoletto 1, Ferronato, Zennaro 8, Pittarella 10, Sarto 4, Lazzarin, De Vettor, Nardin N, Lucarini, Nicoletti, Cecili, Bresolin. All: Giampaolo Leandri, Lucarini Giuseppe

Arbitri: Rosca – Merisi

Ufficio Stampa Oriago Padova