Orlando Haenna, coach Cardaci: “Soddisfatto di questa prima parte della stagione, adesso dobbiamo provare ad alzare l’asticella”

Dopo la lunga sosta, dovuta alle festività di fine anno e agli impegni delle varie Nazionali, tornerà a fine gennaio il campionato nazionale di serie A2 di pallamano maschile che vede tra le protagoniste la Orlando Haenna. Per il sodalizio del presidente Flavio Guzzone e del suo staff composto da Luigi Savoca, Enzo Arena e Cristian Taormina, si prospetta una seconda parte di stagione piena d’insidie con la disputa di tanti incontri delicati e la “Final4” di Coppa Sicilia. La Orlando Haenna, considerata dagli addetti ai lavori come una delle sorprese del girone C di serie A2 ha praticamente ottenuto i primi due obiettivi stagionali (permanenza in A2 e qualificazione alla Coppa Sicilia) e nella seconda parte della stagione dovrà provare ad alzare l’asticella, puntando ai quartieri alti della graduatoria dominata dai laziali del Fondi. A guidare il team gialloverde, dallo scorso mese di agosto, è il prof. Salvo Cardaci (coordinatore tecnico siciliano oramai da diversi anni) con cui abbiamo fatto il punto della situazione sul team ennese e sul campionato in generale. Si può tracciare un primo bilancio? “Personalmente sono e siamo soddisfatti dei risultati fin qui ottenuti con una salvezza quasi in cassaforte al giro di boa e la sicura partecipazione alla “Coppa Sicilia 2022″ che poi erano gli obiettivi principali della dirigenza in questa nuova annata sportiva. Risultati apprezzabili ottenuti nonostante qualche defezione inattesa per motivazioni personali (l’ala Michele Castronovo su tutti) e qualche infortunio (Sebastian Avram e Dario Quattrocchi entrambi in fase di recupero ndr.) che in diverse occasioni non ci hanno permesso di poter schierare la formazione migliore sulla quale si era lavorato tanto in fase di preparazione”. Aspetti positivi e negativi di questa prima parte di campionato?  “Gli aspetti positivi sono quelli di una squadra che nonostante le difficoltà, non ultima la mancanza del palazzetto (che dovrebbe essere riaperto nei prossimi giorni), è riuscita a sopperire alle assenze con l’inserimento in prima squadra di diverse giovani provenienti dal team under guidato da Mario Filiciotto che disputa la Youth League”. Stagione positiva, insomma, condizionata da queste defezioni e adesso?  “Adesso dobbiamo solamente concentrare i nostri sforzi per il prosieguo del campionato cercando di recuperare gli assenti e di far ritrovare la condizione fisica al gruppo costretto a diminuire gli allenamenti per la mancanza dell’impianto a Enna. I ragazzi hanno lavorato in palestra e un paio di volte a settimana nella struttura sportiva messa a disposizione dall’amministrazione comunale di Calascibetta, ma ovviamente non vediamo l’ora di rientrare a casa nostra e riprendere il normale programma di lavoro”. Ma dove può arrivare la Orlando Haenna in questa stagione? “Non dove può, ma dove deve arrivare questa squadra. Da diverse settimane cerchiamo insieme allo staff tecnico di trovare in allenamento nuovi equilibri tattici che ci consentano di sopperire al meglio alle assenze e di continuare a fare risultati importanti in campionato. E’ tempo di alzare l’asticella, insomma, e sono certo che possiamo dire la nostra. Ci sono alcune squadre ben più attrezzate di noi e costruite per conquistare i play-off promozione – conclude mister Cardaci – ma noi abbiamo già dimostrato di potercela giocare contro tutti e vogliamo proseguire su questa strada”.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi