Pallamano Camerano, ritorna Davide Cirilli: “Sono tornato a casa. Contro il Bologna ce la metteremo tutta”.

A volte ritornano. È il caso di Davide Cirilli, pivot osimano classe ’97 che torna in casa Pallamano Camerano dopo alcune stagioni trascorse lontano dal palazzetto cameranese. «Dopo qualche anno sono tornato dove tutto è iniziato» dice Cirilli, ricordando gli inizi proprio con la maglia gialloblù. «Volevo dare una mano al Camerano e mi sono riavvicinato a casa» continua l’osimano. Ad accoglierlo, un gruppo radicalmente cambiato rispetto a quello che aveva lasciato. «Ho ritrovato in prima squadra ragazzi che avevo lasciato nell’under e che sono cresciuti tantissimo sia a livello fisico che atletico» racconta. Cambiano le facce ma non i sentimenti. «Il gruppo è sempre lo stesso, composto più da amici che da compagni di squadra».

Già operativo, Davide Cirilli combatterà insieme agli altri gialloblù nella sfida contro il Bologna United, in programma al Pala Principi per sabato 14 gennaio, ore 18.30. «Sarà sicuramente una partita difficile. Ho visto la classifica e loro sono in zona medio-alta con diversi risultati importanti alle spalle» dice il pivot osimano. L’obiettivo è ribaltare la sconfitta arrivata in trasferta contro il San Lazzaro. «Abbiamo perso. Ora c’è la prima partita in casa del 2023. A Camerano sappiamo tutti che l’ottavo uomo è il pubblico e spero in un supporto numeroso e caloroso, come al solito» aggiunge. «Noi stiamo lavorando per preparare la partita al meglio» promette ai tifosi. «Abbiamo un unico obiettivo. Sarà difficile ma ce la metteremo tutta. Ci dobbiamo rifare della partita della settimana scorsa. Non ci è andata giù» chiosa.

Antonio Guerra