Pallamano Conversano, il presidente Roscino a 360°

Pallamano Conversano, il presidente Roscino a 360° parla dei programmi futuri per quanto concerne sia la formazione maschile inserita nel girone C di serie A1 sia per quanto riguarda la compagine femminile impegnata anch’essa nel torneo di massima serie. Prima di tutto, con quali obiettivi affronterete il torneo di serie A di pallamano maschile. Nel corso della campagna di rafforzamento estiva è stato, infatti allestito un roster di tutto rispetto… “Rispondo contemporaneamente alla prima ed alla seconda domanda – afferma lo stesso presidente Roscino – poiché sono strettamente collegate tra di loro. Lo scorso anno abbiamo disputato un eccellente campionato ma ci siamo resi conto della esiguità del roster, ciò non ci permetteva di rifiatare ed assorbire gli infortuni, anche leggeri, che possono sempre capitare nel corso della stagione. In Coppa Italia abbiamo disputato e vinto i quarti di finale contro una formazione agguerritissima come il Pressano ed abbiamo perso con sole due reti di scarto la semifinale contro la Junior Fasano, formazione che ha poi vinto meritatamente la finale. In quest’occasione abbiamo giocato ad un ritmo elevatissimo per tutti i sessanta minuti senza mai cambiare nessuno. Stesso discorso – prosegue lo stesso presidente Roscino – anche in occasione della Poule d’Ammissione alle semifinali Play Off, ad una settimana di distanza dalla Coppa Italia. Abbiamo pagato ancora una volta questo handicap, perdendo due gare con una sola rete di scarto. Per tale motivo abbiamo puntellato l’organico con Luca Monciardini, Zeljko Beharevic, Riccardo Stabellini e Carlo Sperti, arrivi che permetteranno ai tecnici Tarafino e Fanelli, al preparatore Masi ed all’allenatore dei portieri Lopasso, di poter scegliere tra decine di soluzioni sia in attacco che in difesa, con elementi di grandissimo valore. Nella stagione che sta per cominciare cercheremo quindi di dare il massimo in tutte le competizioni a cui prenderemo parte, sperando di essere ai vertici come fatto in queste ultime due stagioni”. Passando al lato rosa, con quali obiettivi affronterete il prossimo torneo di serie A1 di pallamano femminile? “Per quanto concerne la formazione femminile avevamo pensato ad un giusto inserimento con la mancina Giulia Losio. Quest’ultima insieme alle atlete della scorsa stagione ci avrebbe permesso sicuramente di competere per i vertici di tutte le competizioni. Purtroppo però la cubana Duran ha deciso di trasferirsi ad Oderzo nonostante un contratto con la nostra società sino al 2020, per tale motivo pur avendo un roster di tutto rispetto, ci mancherà qualcosina. Il nuovo tecnico Brandi e tutto l’ambiente comunque sono molto fiduciosi”. Primo impegno ufficiale per le ragazze allenate da coach Brandi è la sfida in programma sabato 9 settembre alla Palestra Caporale Palumbo contro le campionesse d’Italia in carica della Jomi Salerno, in palio c’è la Supercoppa… “Per quanto concerne la Supercoppa abbiamo provato a spostare il match in concomitanza con quello maschile, in data 2 settembre però la Federazione ha confermato la data del 9 settembre. Le ragazze – conclude lo stesso presidente della Pallamano Conversano, Roscino – hanno iniziato la preparazione in ritardo e con diverse defezioni ad intermittenza, legate alle varie convocazioni di nostre atlete nelle diverse nazionali. Sicuramente non saremo al meglio della forma, le ragazze daranno comunque il 200%, come accade sempre quando si affronta una squadra come il Salerno”.

Foto Giuseppe La Guardia

error: Il contenuto è protetto!

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi