Pallamano Femminile Cassano: continuità!

Coach Onelli chiedeva una prova di continuità ad alti livelli dopo la netta vittoria a Leno e le ragazze amaranto hanno risposto in maniera convincente.
Al Tacca arriva l’Ariosto Ferrara, ancora ferma al palo a zero punti ma è squadra con un roster di tutto rispetto e la fame di punti fa partire le ospiti decisamente meglio.
Dopo una prima fase di studio, 3-3 al 5°, sono infatti le estensi a piazzare il primo allungo, trascinate dai gol di Tanic e Tomova, raggiungendo presto quello che sarà il loro massimo vantaggio di 3 reti sul 4-7 al 7° minuto quando Onelli è costretto a chiamare repentinamente il suo primo timeout.

Arginata la fuga delle avversarie, ci vorrà ancora qualche minuto per iniziare la rimonta, a metà della prima frazione di gioco le ferraresi sono ancora avanti di 3 lunghezze ma le maggiori rotazioni a disposizione del Cassano cominciano a dare frutti, le forze fresche entrate dalla panchina, Visentin e soprattutto Brogi (10 reti totali per lei alla fine), consentono alle padrone di casa di ricucire il gap, mettere addirittura la testa avanti prima del definitivo 14-14 con cui le squadre vanno al riposo.
Alla ripresa delle ostilità è il Cassano a premere sull’acceleratore e il vantaggio di 3 reti è di marca amaranto tanto che questa volta è mister Britos delle ospiti a dover interrompere il gioco con un timeout precoce sul 21-18 dopo soli 8 minuti del secondo tempo.

Da qui incomincia una lunga rincorsa per l’Ariosto ma le cassanesi sfoderano una prova maiuscola per tenacia e concentrazione, non riescono a scappar via ma impediscono alle avversarie di ricucire lo svantaggio, più di una volta Soglietti e compagne hanno la palla del pareggio tra le mani ma non riusciranno mai a raggiungerlo, vuoi per merito della difesa di casa o perché Bertolino piazza una parata delle sue.

Anche nel concitato finale le amaranto riescono a mantenere la lucidità necessaria a respingere l’ultimo disperato assalto delle estensi e a conquistare la seconda vittoria consecutiva sul 32-21.
Mister Onelli ha di che essere soddisfatto della prova di maturità delle sue ragazze, guidate dalle esperte Jovovic e Cobianchi, 5 i gol a testa per loro, e ora settimana di lavoro per preparare al meglio il big match di sabato prossimo quando, sempre al Tacca, saranno ospiti le campionesse d’Italia del Salerno

 

 

foto Stefano Moroni

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi