PALLAMANO SENZA PUBBLICO MA TORNA LA SERIE B A VENEZIA

Toccherà alla pallamano ricalcare agonisticamente per prima il parquet del PalaCus, ora ribattezzato PalaAntenoreEnergia. Seppur a porte chiuse, riprenderà, infatti, sabato 13 Febbraio il campionato di serie B, cui il C.U.S. Venezia parteciperà con una rosa fortemente ridimensionata dal lungo stop ai campionati.

“Molti giocatori di categoria – precisa l’allenatore, Sebastiano Varponi, all’esordio sulla panchina della prima squadra – hanno preferito prendersi un anno sabbatico per i motivi più diversi. La conseguenza è che schiereremo una formazione di qualità, ma giovanissima, dove Mattia Celin, a 20 anni, è il giocatore più esperto. Navigheremo a vista, ma era necessario ripartire per non perdere quanto di buono costruito in questi anni. Come movimento, però,  usciamo purtroppo ridimensionati  da questo periodo di ridotta attività ed  infatti, a livello giovanile, riusciremo a partecipare solo al campionato Under 17.”

Alle ore 18.00 di sabato prossimo i biancogranata affronteranno i veronesi del Povegliano nella prima giornata di un girone, che vede partecipare anche un’altra squadra scaligera (Dossobuono), tre vicentine (Malo, Torri e Quinto) ed i trevigiani del Paese. Le prime due affronteranno le omologhe dell’altro girone per determinare chi proseguirà verso la serie A/2.

“E’ un esame non solo per la squadra, ma per l’intera organizzazione societaria – precisa il Dirigente di Sezione, Ferruccio Veghin – Ogni giovedì, infatti, giocatori e staff di campo devono sottoporsi al tampone anti Covid ed anche le procedure burocratiche sono complesse.”

In un panorama tanto difficile prosegue, comunque, l’avventura verso l’azzurro dei tre “moschettieri” cussini:  Leo Andreotta (pivot), Lorenzo Rossi (portiere) e  Marco Zanon (terzino) sono, infatti, stati convocati allo stage della rappresentativa maschile di Area 3, che si terrà martedì 16 Febbraio a Torri di Quartesolo, alla presenza dei tecnici nazionali, Riccardo Trillini e Giuseppe Tedesco, nonché dei selezionatori Roberto Stedile, Eugenio Pugliese e Demeny Gyongy. Si tratta di una tappa verso la creazione della nuova Nazionale Under 17, che sarà impegnata nella svedese Partille Cup durante la prossima estate. 

error: Il contenuto è protetto!

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi