PAREGGIO INTERNO PER IL FERRARA UNITED CONTRO ROMAGNA

Una bella partita anima gli spalti del palaBoschetto e dà spettacolo. Finisce in parità tra Ferrara United e Romagna Handball, un punto che non accontenta del tutto nessuna delle due formazioni ma che smuove un po’ la classifica consentendo di staccare ulteriormente le inseguitrici in zona salvezza.

Scendono in campo due squadre motivate guidate da due allenatori di assoluto livello che hanno dato vita a continui sorpassi e conto sorpassi in un match che, nonostante le pesanti assenze, ha rivisto il Ferrara United con la personalità che tutti conoscono, che riesce a sfiorare la vittoria dopo aver rincorso e ribaltato il punteggio.

Tra le fila dei ferraresi mancano il terzino Alberino, l’ala destra Castaldi ed il pivot Hristov, assenze che costringono mister Ribaudo ad inventare un formazione che si rivelerà efficacie ed affidabile durante un match iniziato decisamente in salita con il Romagna sugli scudi.

Iniziano forte i ragazzi di coach Tassinari che si portano avanti fino al più 6 e sono protagonisti di un primo tempo di livello che chiudono meritatamente in vantaggio con i ferraresi che inseguono ma non demordono e che risultano molto più incisivi nella seconda frazione di gioco quando riescono ad agguantare il pareggio ed addirittura passare in vantaggio fino a pochi secondi dalla fine quando il gol degli ospiti sancisce il pareggio (28 pari).

“I ragazzi hanno disputato una bella partita ritrovando gioco e personalità che nelle ultime uscite erano un po’ mancati “, commenta Lucio Ribaudo, “non era facile affrontare il Romagna con tre pesanti assenze ma la qualità dei miei giocatori non le ha fatte rimpiangere, e credo che poche squadre nel nostro girone abbiano tanti singoli di qualità e duttili. Siamo stati bravi a reggere l’urto del Romagna e a disputare una partita disciplinata mettendo in pratica ciò che avevamo preparato in settimana. Peccato per alcune decisioni arbitrali che da ambo le parti hanno penalizzato il gioco e non sono state del tutto eque, avrebbero potuto surriscaldare ulteriormente gli animi ma per fortuna si affrontavano due squadre molto quadrate che godono di reciproca stima e sorrette da un pubblico altrettanto leale. Un punto che non ci accontenta ma che smuove la classifica e ci dà fiducia in vista dei prossimi impegni”.

Fiduciosi di quanto espresso in campo lo United lavorerà sodo per la difficile trasferta di sabato a Bologna contro la Pallamano 2 Agosto, squadra scomoda e dal buon potenziale nonostante la posizione in classifica penalizzante. Uno scontro diretto in cui conquistare l’intera posta in palio per posizionarsi affermarsi nelle zone medio alte della classifica.

Foto: Isabella Gandolfi

error: Il contenuto è protetto!

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi