Per la Genesis Mobile Atellana è l’ora del derby con il Capua

Sarà un derby d’alta quota, quello che Genesis Mobile Atellana Handball e Pallamano Capua giocheranno sabato 4 novembre al Palasport di via Martiri di Nassiriya, con fischio d’inizio alle 18.30. Entrambe le squadre sono prime in classifica con quattro punti nel girone D della serie A2, primato che condividono insieme alla squadra abruzzese del Pharmapiù Città Sant’Angelo. La Genesis Mobile Atellana di mister Toscano è reduce dalla vittoria interna con l’Altamura, ma l’allenatore giallorosso non è rimasto del tutto contento dalla qualità del gioco espresso nel match contro i pugliesi. In settimana gli allenamenti sono stati impostati proprio per evitare, nelle prossime gare, gli errori di inesperienza e superficialità commessi con i pugliesi. Detto questo, nell’ambiente atellano non si nasconde la soddisfazione per l’ottima partenza in campionato e la difficoltà di affrontare una partita come un derby, che è tutta un’altra storia rispetto alle altre gare. Dall’alto della sua esperienza, il capitano Franco Mozzillo guarda al prossimo futuro con moderato ottimismo. «Il derby con il Capua è sempre una partita particolare. Siamo due squadre campane con una bella storia alle spalle. E’ ovvio che c’è rivalità, ma c’è sempre il massimo rispetto dell’avversario. Loro hanno più esperienza in questo campionato e, come noi, sono primi in classifica. Questo la dice lunga sulla bontà del gioco che mettono in campo. La partita di sabato scorso vinta con l’Altamura ci ha dato tanti elementi su cui riflettere. In questa settimana mister Toscano ha evidenziato in allenamento ciò che non è andato bene. Siamo, quindi, consapevoli che, una volta limati quei difetti che si sono evidenziati sabato scorso, avremo delle chance da giocarci. Il pronostico non è mai facile in un derby, giochiamo fuori casa, ma sicuramente riusciremo a mettere in campo tutto quello che serve per contendere il risultato fino all’ultimo secondo. Inoltre, conosciamo bene il Capua, così come loro conoscono noi. Anche se non ci siamo incontrati negli anni scorsi, molti dei ragazzi presenti nelle due squadre si sono affrontanti nei match del settore giovanile». Nella Genesis Mobile Atellana rientrerà Silvestre, dopo la bella esperienza della convocazione nel Club Italia. «E’ un giocatore straordinario che ci dà sicurezza e una grossa mano in attacco. Contro il Capua – conclude Mozzillo – sarà una bella partita e, ovviamente, non posso dire altro: vinca il migliore».

 

 

 

 

PIER PAOLO DE BRASI 

Ufficio Stampa Usca Atellana Handball   

error: Il contenuto è protetto!

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi