Per la Lions Teramo il 2020 si apre subito con un big-match

Archiviata la lunga sosta per le festività natalizie, le squadre del campionato di Serie A-2 di pallamano maschile si apprestano a tornare in campo. Sabato prossimo è infatti in programma il nono turno della stagione regolare. Nel girone C il big-match di giornata sarà quello che metterà di fronte le prime due della classe: la Lions Teramo e il Teamnetwork Albatro. I biancorossi avevano concluso il 2019 raccogliendo sei risultati utili consecutivi (quattro successi e due pareggi), una striscia che ha fruttato il secondo posto solitario nella graduatoria generale. Nel primo impegno del nuovo anno solare, gli uomini di coach Fonti saranno così chiamati a sfidare la capolista del raggruppamento (che ha due punti in più del Teramo). L’obiettivo della Lions è quello di inaugurare il 2020 con un’impresa che regalerebbe l’aggancio in vetta. Alla vigilia Salvatore Faragalli presenta così la sfida: “Ci trovereremo davanti la squadra più attrezzata del girone, l’unica che finora è riuscita a batterci. Le squadre sono reduci da uno stop abbastanza lungo, mi aspetto una gara molto dispensiosa sotto l’aspetto fisico e nervoso. Sono comunque sicuro che i nostri ragazzi interpreteranno al meglio la filosofia della Lions e venderanno cara la pelle”. Dopo aver analizzato il match, il presidente aprutino si sofferma sul futuro e sui traguardi da raggiungere nei mesi a venire: “Mi auguro che questa sia un’annata positiva per tutte le nostre formazioni giovanili. L’under 15 femminile è uno dei nostri fiori all’occhiello e sono sicuro che le ragazze cresceranno grazie al lavoro certosino svolto dai mister. Inoltre sarebbe davvero bello se le rappresentative maschili under 15, under 17 e under 19 riuscissero a raggiungere le finali nazionali nei rispettivi tornei. L’obiettivo della prima squadra? Proseguire sulla strada già tracciata, coniugando risultati, bel gioco e crescita dei giovani. Poi a fine stagione tireremo le somme…”. Lions Teramo-Teamnetwork Albatro si giocherà sabato 11 gennaio al Pala San Nicolò (fischio d’inizio ore 18:00). All’andata i siciliani si imposero 28-21.

error: Il contenuto è protetto!

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi