Poker di risultati positivi per l’Orlando Haenna che al fotofinish vince anche in casa del Mascalucia.

Ancora bottino pieno per la Orlando Pallamano Haenna che nel penultimo turno di ritorno della stagione regolare, riesce ad espugnare il campo dell’Handball Club Mascalucia del presidente Pagano. Una gara dai diversi “incroci” con mister Mario Gulino e Dario Quattrocchi (ex gialloverdi) oggi protagonisti nel centro etneo e il tecnico Salvo Cardaci e il portiere Sebastiano Coppola che proprio a Mascalucia hanno vinto tanto negli anni passati.
Ne è venuta fuori una gara vibrante, ma corretta e ben diretta che ha visto sempre in vantaggio gli ennesi trascinati dal “solito” duo formato da Cristian Guggino e Nikita Savcenco (19 reti in due) ben supportati e orchestrati dal neo arrivato Giovanni Rosso.
Partita che sembrava più volte essere sul punto dell’archiviazione da parte degli ennesi che sia nel primo tempo al 23′ con un vantaggio di 5 reti, sia nel secondo parziale al 38′ con un altro cospicuo vantaggio di 4 lunghezze, non sono invece riusciti a chiudere il match. Onore e merito quindi ai padroni di casa che trascinati dall’ex Quattrocchi (top scorer del derby ndr.) e dal pivot Xethani non si sono mai disuniti e nell’ultimo giro di lancetta hanno anche avuto l’occasione per passare per la prima volta in vantaggio.
La parata di Coppola sul giovane Somma e la fulminea ripartenza ennese ha visto la rete del decisivo 30 a 29 messa a segno dal capitano Danilo Guarasci.
“Vittoria sofferta ma credo anche meritata per quello che la squadra ha fatto vedere in campo – dice il vice presidente Luigi Savoca – non eravamo al completo per gli strascichi del turno precedente e qualche errore di troppo sotto porta non ci ha permesso di chiudere la contesa. In ogni caso bravissimi i ragazzi a crederci fino alla fine e con questi due punti abbiamo agganciato il secondo posto in condominio con Cus e Giovinetto che per noi, ad inizio stagione, era un risultato davvero impensabile”. Soddisfazione anche da parte del tecnico ennese Salvo Cardaci che aggiunge: “intanto complimenti sinceri ai nostri avversari che hanno dimostrato sul campo di non meritare l’attuale posizione in classifica e poi ovviamente una menzione particolare per i nostri under ed in particolare per Sebastian Avram e Gabriele Pisano (nelle foto sotto) che chiamati in campo nel momento topico del match hanno dato un contributo molto importante e sono veramente contento della loro prestazione”.

Sabato prossimo, davanti al pubblico amico, torneranno in campo Caruso, Serravalle, Russo, Contino, Lo Guasto, Vasapollo, Calzetta e soci con la sfida all’ostico Giovinetto (Petrosino).