Pontinia supera Cingoli, Rebecca Bianchi: «Emozione per il primo gol, lo dedico a mia sorella»

L’HC Cassa Rurale Pontinia supera anche il Santarelli Cingoli (32-18) e conquista la dodicesima vittoria stagionale in serie A Beretta, la quinta consecutiva in questa seconda striscia positiva del massimo campionato di pallamano femminile. La prima sequenza di successi aveva portato la neopromossa formazione del presidente Mauro Bianchi a conquistare sette risultati utili: dal pareggio con il Brixen del 10 ottobre scorso, fino alla vittoria di Leno, con un totale di sei vittorie di fila.
«Siamo molto determinate e ci stiamo allenando tanto in queste settimane perché dobbiamo recuperare le partite che non abbiamo giocato a causa dello stop per il Covid, negli allenamenti progressivamente stiamo recuperando anche le altre compagne di squadra – spiega Selene Franceschini, una delle protagoniste della vittoria con il Cingoli – abbiamo ottenuto una vittoria importante e abbiamo anche fatto riposare qualcuno in vista delle prossime partite. Il Cingoli? Hanno delle ottime giocatrici, tiratrici da fuori, e individualmente sono tutte molto brave. La prossima partita con l’Erice sarà fondamentale per noi perché, vincendo, ci potremmo avvicinare ancora di più alle zone che contano della classifica: avremo pochi giorni per prepararla ma sappiamo quanto sarà importante questa partita».
L’HC Cassa Rurale Pontinia è partita subito forte con una fiammata che ha portato al 7-1 con protagoniste Podda e Squizziato, poi Bassanese e Storm hanno contribuito a far crescere il Pontinia (10-4). Franceschini, schierata tra i pali della formazione di Nasta fin dall’inizio, è stata protagonista di una serie di interventi efficaci che hanno limitato il Cingoli nel suo miglior momento: nonostante la superiorità del Pontinia, la formazione marchigiana ha impensierito non poco con la sua pressione e riuscendo a ricucire lo svantaggio fino al 14-9 con cui le squadre sono andate al riposo. Nel secondo tempo Nasta ha ridisegnato la sua formazione facendo ruotare le giocatrici (16-10) e Podda e Squizziato hanno continuato a macinare gioco e gol: il 19-12 lo realizza Barbosu, il 20-12 è di Storm. Nel finale di partita, dopo il 28-17 messo a segno da Put, spazio anche a Rebecca Bianchi per il primo gol della sua carriera in serie A Beretta femminile.
«Siamo andati bene all’inizio, abbiamo avuto degli alti e bassi e poi nel secondo tempo siamo entrate molto più decise commettendo meno errori e perdendo meno palloni – spiega Bianca Barbosu – bene i portieri e anche le giocatrici che sono entrate dopo hanno fatto molto bene». Molto soddisfatta anche Rebecca Bianchi a fine match. «Per me è stata una grande emozione al mio secondo ingresso in campo – spiega la giocatrice classe 2005 – Dedico il gol a mia sorella, il suo ricordo è sempre vivo in me e mi dà molta forza».
Successo anche sotto il profilo mediatico per l’HC Cassa Rurale Pontinia che, oltre all’incremento del numero dei followers sui canali social ufficiali (ormai raddoppiato dallo scorso agosto a oggi), sta vedendo crescere in maniera importante anche il numero di spettatori collegati in streaming per seguire le partite sulla piattaforma Elevensports: tutti i match sono anticipati da un lungo pre-partita con interviste e curiosità che iniziano già mezzora prima del fischio d’inizio.
error: Il contenuto è protetto!

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi