Postogna vola in Slovenia: “Proposta importante, non potevo rifiutare”

Si arricchisce il plotone di giocatori italiani all’estero.  Ai campionati esteri nei quali militano i nostri Azzurri si è aggiunto, da qualche giorno, anche il portiere Thomas Postogna che ha lasciato il Principe Trieste per accordarsi con la formazione slovena del Koper. “Vado giocare in Slovenia , allenata da uno dei migliori 3 allenatori del mondo. Nonché 3 volte miglior giocatore del mondo (Veselin Vujovic ndr)”. Lo stesso estremo difensore poi prosegue: “Quando una squadra di così alto livello mi ha fatto la proposta non ho potuto rifiutare. Ieri (mercoledì ndr) c’è stato il mio esordio. Il Koper ha infatti giocato lo scontro diretto per il primato in classifica. Abbiamo perso in trasferta , però in compenso ho giocato i miei primi minuti. Nota curiosa la mia prima parata con il nuovo club è stato un sette metri”. Cosa ti aspetti da questa nuova avventura… “Essere l’unico italiano in Europa League è motivo di orgoglio. Inoltre mi aspetto di crescere il più possibile con una squadra molto competitiva in Europa, terzo avvicinarmi proprio al livello europeo”. Infine chi ti senti ti ringraziare in Italia… “Sicuramente i miei compagni di squadra che hanno fatto il tifo per me affinché la trattativa andasse in porto ed hanno accettato di buon cuore di privarsi del loro portiere titolare per la parte più importante della stagione. Uno su tutti devo ringraziare Giorgio Oveglia – conclude lo stesso Postogna. Devo tutto a lui sportivamente ed umanamente”.