Pressano fa visita al Campus Italia, la 2^ giornata di ritorno si gioca a Chieti. Mercoledì 21, invece, in programma il recupero contro Rubiera.

Prosegue senza sosta il cammino in Serie A Gold della Pallamano Pressano Cassa di Trento che farà visita al Centro Tecnico Federale di Chieti per affrontare la 2^ giornata di ritorno del massimo campionato contro il Campus Italia. La squadra di mister Alessandro Fusina è reduce dalla doppia sconfitta in pochi giorni contro la prima e seconda forza della classifica, Bressanone e Conversano, e va a caccia di punti importanti per riprendere la corsa verso la zona playoff. Di fronte ci sarà la formazione del Campus Italia, la selezione degli atleti 2005-2006 nazionali che stanno vivendo l’esperienza collegiale maschile partecipando al massimo campionato nazionale. Nonostante i 5 punti accumulati fino ad oggi dalla squadra del “Campus”, frutto di 1 vittoria e 3 pareggi, il team azzurro non è affatto da sottovalutare: già all’andata sul campo del Palavis i giovani azzurrini diedero grande filo da torcere alla squadra giallonera, che solo nell’ultima parte di partita riuscì ad imporsi 31-25. Ora per Pressano sarà un’altra storia: trasferta lunga e faticosa in tempo invernale, Dallago assente per indisposizione e cose che si fanno più complicate, visti anche gli ultimi giorni non al 100% per la truppa giallonera. La squadra trentina sa comunque di avere le carte in regola per portare a casa due punti preziosi dal campo del Centro Tecnico Federale, sito al Pala Santa Filomena di Chieti: un obiettivo che suona come un obbligo dopo i risultati degli ultimi giorni. Fischio d’inizio fissato alle ore 17.30, con la direzione di gara affidata alla coppia Id Ammou – Tempone. Live streaming come sempre garantito sulla piattaforma Elevensports.it.

RUBIERA-PRESSANO – È stato fissato il recupero della 12^ giornata di andata fra Secchia Rubiera e Pressano, rinviata lo scorso 26 novembre per la temporanea esclusione del campionato da parte della società emiliana. Contro la volontà della Pallamano Pressano, la FIGH ha stabilito d’ufficio il recupero della gara a mercoledì 21 dicembre, data decisamente penalizzante per la società trentina che già da diversi giorni aveva chiesto di evitare il periodo natalizio per la disputa; il rifiuto da parte della società Rubiera di accettare qualsiasi accordo per altre date, nell’ottica di approfittare sapientemente della situazione adottando un comportamento ambiguo e totalmente privo di collaborazione sportiva, ha portato giocoforza alla disputa della gara nelle volontà federali, ossia mercoledì 21 dicembre alle ore 20.30 a Rubiera. A nulla è servita la ferma opposizione della società trentina che, vittima passiva di questa situazione, non ha potuto far altro che subire le decisioni altrui in una vicenda di cui non è minimamente responsabile.