Pressano, Stabellini: “Contenti di aver centrato le semifinali scudetto”

È il Pressano la quarta semifinalista del campionato di Serie A Maschile 2016/2017. La formazione giallo nera allenata da Fadanelli, infatti, hanno vinto la Poule d’Ammissione superando il Città Sant’Angelo con il risultato finale di 29 a 19 dopo aver superato nella giornata di venerdì l’Accademia Conversano. Ora Pressano incontrerà in semifinale scudetto la Junior Fasano. Andata in programma sabato (6 maggio ndr) a Lavis, ritorno il 13 maggio a Fasano. “Abbiamo affrontato la Poule d’Ammissione – afferma Riccardo Stabellini – con grande concentrazione e determinazione. Volevamo centrare l’obiettivo ed alla fine siamo riusciti a centrare l’accesso alle semifinali scudetto. Sapevamo benissimo che vincendo la gara di venerdì contro l’Accademia Conversano ci sarebbe stato più tempo per riposare e per giocarsi poi il tutto per tutto nel match decisivo in programma domenica. Per quanto concerne il match contro la formazione pugliese disputato nella giornata di venerdì (28 aprile ndr) abbiamo dominato, poi abbiamo commesso errori banali che hanno permesso al Conversano di recuperare. Fortunatamente siamo riusciti a centrare la vittoria sul filo del rasoio. Per quanto concerne invece la gara di domenica (30 aprile ndr) contro il Città Sant’Angelo abbiamo dimostrato di essere più forti, legittimando il nostro valore. Siamo contenti di aver centrato l’accesso alle semifinali scudetto”. Ora vi attendono le sfide contro i campioni d’Italia in carica della Junior Fasano… “Adesso – continua lo stesso Riccardo Stabellini – ci attendono due belle gare. Pressano non ha nulla da perdere, si giocherà quindi le sue gare ed alla fine si tireranno le somme. Abbiamo voglia di dimostrare ancora una volta il nostro valore. Massimo rispetto per la Junior Fasano però noi non abbiamo nessuna intenzione di abbassare la guardia. Sabato (6 maggio ndr) scenderemo in campo per vincere ed accumulare una discreta differenza reti. Bisogna pensare una gara per volta, quindi solo dopo la gara uno inizieremo a pensare alla gara due in programma il 13 maggio sul difficile campo del Fasano”.

error: Il contenuto è protetto!

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi