Primo impegno in trasferta per la Genea Lanzara: Salernitani attesi dai siculi del Giovinetto.

Archiviato l’esordio stagionale, con il bel successo interno ottenuto ai danni del Mascalucia, la Genea Lanzara si prepara all’ ostica trasferta in casa del Giovinetto. Il sodalizio caro al Presidente Domenico Sica è consapevole delle insidie che può celare il primo impegno esterno, di conseguenza il gruppo, sotto le direttive di coach Nikola Manojlovic, ha ripreso a lavorare duramente per non lasciare nulla al caso.

I siculi allenati da Milenko Kljajic sono reduci dalla sconfitta esterna sul difficile campo del CUS Palermo, arrivata con due sole reti di scarto; di conseguenza, la squadra capitanata da Federico Lo Cicero vorrà riscattarsi, in particolar modo alla prima stagionale davanti al pubblico amico.

La Genea, dal canto suo, è intenzionata a proseguire la scia positiva di risultati tra Under 20 ed A2, di conseguenza si presenterà in quel di Trapani per cercare di fare bottino pieno. Non sarà facile, al cospetto di una squadra che tra le mura amiche assume un volto completamente diverso, galvanizzata anche da un pubblico caloroso.

In casa rossoblu, tuttavia, si respira un clima disteso con tutte le condizioni per fare bene senza particolari assilli: “Soddisfatti della prestazione e del risultato ottenuto alla Palestra Caporale Palumbo contro il Mascalucia, stiamo già lavorando duramente per preparare il prossimo impegno. Sotto le direttive di coach Nikola Manojlovic abbiamo posto l’attenzione su specifiche trame di gioco – dichiara il pivot Carlo Milano – sia in fase offensiva che difensiva. Vogliamo evitare cali, anzi dobbiamo fare il possibile per mantenere un andamento costante nell’intero arco dei sessanta minuti di gioco.

I primi nove minuti della gara d’esordio sono comprensibili, la squadra si è soltanto allenata per due lunghi mesi ed il match contro Mascalucia rappresentava la prima vera uscita stagionale di un gruppo che, seppur rodato e confermato in gran parte, ha registrato gli ingressi di Kolev, Mendo e Cappellari. E’ necessario, dunque, creare il giusto amalgama ma siamo molto fiduciosi. La squadra ingranerà col passare delle giornate e dimostrerà tutto il suo valore.

Sabato affronteremo la compagine del Giovinetto che, nelle due passate stagioni, tra le mura amiche ha sempre creato grattacapi. Dovremo giungere in quel di Trapani con la massima determinazione e concentrazione, per conquistare i due punti utili per il prosieguo della competizione”.

 

CAMPIONATO NAZIONALE SERIE A2

IL PROGRAMMA DELLE GARE DELLA 2^ GIORNATA: Il Giovinetto – Genea Lanzara; Mascalucia – Ragusa; Aretusa – Palermo; riposa: Haenna.

LA CLASSIFICA ATTUALE: Genea Lanzara 2, Haenna 2, Palermo 2, Ragusa 0, Il Giovinetto 0, Aretusa 0, Mascalucia 0.