Romagna, Brunori: “Consci dei nostri mezzi”

Nell’agenda del Romagna il prossimo appuntamento è fissato per sabato 16 Aprile alle ore 18.30 quando la Luciana Mosconi Dorica Ancona arriverà al “Pala Cavina” per disputare la seconda giornata di ritorno della Poule Play-Off. L’attenzione dell’intero ambiente, però, è fissa su ben altre date, quelle che sanciranno l’inizio delle Semifinali Scudetto che, con molta probabilità, vedrà come avversario il Bolzano. Gli altoatesini sono spesso sulla strada del Romagna come dimostrano le due ultime semifinali disputate: quelle Scudetto della passata stagione e quella dell’ultima edizione della Coppa Italia. In entrambi i casi sono arrivate le sconfitte per i ragazzi allenati da Domenico Tassinari e, se sarà il Bolzano l’avversario, vedremo se le cose andranno diversamente questa volta. Il presidente del club, Mauro Brunori, ha parlato dell’eventuale, ennesimo, confronto con la compagine campione d’Italia in carica facendo però un passo indietro all’ultima vittoria, contro Carpi, che ha messo in ghiaccio il primo posto: “Contro Carpi non è stata una partita bellissima ma contava il risultato per cui ce lo prendiamo tranquillamente. Abbiamo confermato il risultato della scorsa stagione ed ora puntiamo a migliorarlo. Dai ragazzi ci si aspetta tanto ormai e dopo l’ultima prestazione sono ancora più convinto che faremo bene. Una nota particolare a Fabrizio Tassinari che ha dato anche di più di quanto poteva, ho visto particolarmente tonico anche Matteo Folli così come Davide Tassinari, al rientro, che, complice un piccolo infortunio di Malavasi, ha giocato benissimo gli ultimi dieci minuti. Chi potrebbe essere la quarta semifinalista? Ancora tutto è in ballo ma credo che, comunque vada, sarà un gironcino lottato, meno scontato del previsto. Bolzano? Se saranno loro i nostri avversari posso affermare che i ragazzi sono consapevoli della loro forza, l’aspetto mentale sarà importante contro giocatori così forti. Gli altoatesini sono una corazzata attrezzatissima ma noi non siamo inferiori. Proveremo il colpaccio giocando a mente libera, la legge dei grandi numeri potrebbe essere a nostro favore questa volta. La prossima gara con Ancona? Non dovrebbero esserci problemi, ogni gara va giocata fino alla fine rispettando l’avversario ma sulla carta siamo più forti e dovremo dimostrarlo in ogni caso”.

error: Il contenuto è protetto!

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi