ROMAGNA, SUCCESSO NETTO E MERITATO

E’ un buon Romagna quello che esce vittorioso dalla sfida casalinga contro il temibile Ogan Pescara. Gli abruzzesi si presentano alla palestra Cavina privi di due elementi fondamentali come Matteo Aldamonte e Francesco Rigante, lasciando nelle mani di Pieragostino e Di Marco una grossa fetta di responsabilità offensiva. Anche Facchini e Simone Di Gregorio piazzano mattoni importanti nella ripresa, quando ormai l’inerzia del match era già ampiamente indirizzata verso la squadra di casa.

Il Romagna pone le basi, fin da subito, per una vittoria importante e, praticamente, mai troppo in discussione: già 20 le reti realizzate nei primi 30’ di gioco per gli arancioblu, con una buona rotazione di tiri, responsabilità e realizzazioni. Infatti all’intervallo sono già 8 gli atleti di Tassinari con almeno una rete in saccoccia: 1 gol per Dall’Aglio, Albertini, Boukhris e F.Tassinari,Mazzanti, 3 per Chiarini e Di Domenico e ben 6 reti per Alex Rotaru, praticamente incontenibile per la difesa ospite. Dall’altra parte, sono 4 i marcatori nel primo tempo, con Di Brigida (1), Facchini (2), Di Marco (4) e, soprattutto, Pieragostino (8).

Gli arancioblu gestiscono bene il possesso palla sbagliando il minimo possibile, mentre gli ospiti stentano a superare il muro difensivo di Chiarini e compagni che regge, sostanzialmente, per tutti i 60’ di gioco.

Nella ripresa l’unico obiettivo (centrato) del Romagna è quello di non soffrire il ritorno degli abruzzesi e, anzi, allungare nel punteggio. Il massimo vantaggio arriva al 20’ con la bella rete in contropiede di Boukhris che vale il 35-24, ma fino a quel momento i padroni di casa mantengono sempre un vantaggio che oscilla sulle 8-9 reti di margine.

La sfida tra bomber viene vinta da Pieragostino che chiude a quota 11 reti, contro Rotaru e Mazzanti che si “fermano” a 7 reti a testa. Ma il Romagna registra tanti altre buone prestazioni personali come quella di Mandelli che ben figura tra i pali, Di Domenico e Chiarini che siglano 5 reti, seguiti da Tassinari, Dall’Aglio, Boukhris ed Albertini che segnano tutti diversi gol. Da segnalare la rete del giovanissimo Luca Tondini che con la “#14” sulle spalle, scrive un’altra rete in A2, dopo i 2 sigilli realizzati al Casalgrande alla 4^ giornata.

Tanti applausi per la Pallamano Romagna che torna immediatamente al successo, dopo il rocambolesco ko incassato una settimana fa contro Cingoli. E lo fa segnando 37 reti, cioè tornando in linea con i bottini realizzati nella prima parte di stagione.

Con il contemporaneo successo dei marchigiani ai danni del Chiaravalle (33-19), il Cingoli resta in vetta con 9 successi in altrettante partite, seguito da vicino dal Romagna che insegue a 2 punti di distanza. Dietro, Camerano cede l’intera posta a Follonica e si fa sorpassare dai Lions Teramo, ancora a -2 dal Romagna.

Nel prossimo weekend Chiarini e compagni andranno a far visita al Chiaravalle, altro avversario da non sottovalutare, per poter proseguire nei piani alti della classifica.

Serie A2 – Girone B

9^ giornata andata

PALLAMANO ROMAGNA-OGAN PESCARA 37-28 (p.t. 20-15)

Romagna: Redaelli, Mandelli, Bianconi, Amaroli, Albertini 2, Mazzanti 7, Chiarini 5, Bandini, Gollini, F.Tassinari 4, Tondini 1, Rotaru 7, Di Domenico 5, Dall’Aglio 3, Boukhris 3. All: D. Tassinari

Pescara: Gorilla, F.Di Gregorio, Di Marco 6, Facchini 6, Ciaccio, S.Di Gregorio 3, Pieragostino 11, Di Brigida 2, Pellegrini, Ciarrocchi, Ferri, Loporcaro, Sabatini. All: Mastrangelo

Arbitri: Corioni e Falvo

Foto di Annalisa Mazzini

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi