Rottura del crociato, stagione finita per Cyrielle Lauretti Matos

Gli esami strumentali eseguiti nella giornata di ieri hanno confermato la diagnosi effettuata a caldo dallo staff medico della Jomi. Stagione finita per Cyrielle Lauretti Matos infortunatasi nel corso dell’avvincente partita disputata sabato a Salerno e vinta dal team salernitano contro l’agguerrito Brixen. Rottura del legamento crociato del ginocchio destro e campionato agli archivi anzitempo per il forte pivot della Jomi e della nazionale Azzurra. A breve Lauretti sarà sottoposta ad intervento chirurgico dopodiché comincerà la lunga e articolata fase di riabilitazione. Lo stop forzato di Lauretti si aggiunge alle assenze di Dalla Costa e Trombetta già ferme ai box da una settimana a causa di infortuni di minor entità che, comunque, costringeranno il tecnico Neven Hrupec ad affrontare in piena emergenza sia il prossimo impegno di Oderzo che la gara di Supercoppa in programma a Bolzano il prossimo 22 dicembre. “E’ un momento poco fortunato per noi – dice Hrupec – ma questo è lo sport e bisogna saperci convivere. Dispiace soprattutto per Lauretti che dovrà stare ferma per l’intera stagione, una stagione di fondamentale importanza nel suo cammino di crescita. La ragazza è comunque forte e determinata e sono certo che ritornerà in campo più forte di prima”. Senza tre pedine di fondamentale importanza la Jomi sarà costretta ad affrontare i prossimi impegni con un organico ridotto al lumicino e sempre più infarcito di giovani promesse. “E’ vero ma non ci fasciamo la testa. Già contro il Brixen ho ricevuto importanti risposte tecnico e caratteriali da parte delle ragazze e sono sicuro che succederà altrettanto nei prossimi impegni. Anche queste situazioni aiutano a crescere e noi dobbiamo crescere tanto sotto ogni aspetto. Dobbiamo fare quadrato intorno a questo gruppo, lavorare forte e giocare con la testa sgombra da cattivi pensieri. E’ un momento che gira così, un passaggio particolare e dobbiamo fare di tutto per superarlo nel modo migliore”.