SALERNO SI TINGE D’AZZURRO. ALLA PALUMBO LO STAGE DELLA NAZIONALE U20 FEMMINILE

Salerno torna a tingersi d’Azzurro e lo fa con la Nazionale U20 femminile che preparerà, alla Palestra Caporal Maggiore Palumbo, le partite del girone di qualificazione ai Mondiali di categoria che si disputeranno il 26, 27 e 28 novembre a Podgorica, in Montenegro. L’Italia ha nel mirino la qualificazioni ai Campionati Mondiali di categoria, evento in programma nel luglio prossimo a Celje (Slovenia), ma la strada che porta alla manifestazione iridata passa per lo step intermedio e decisivo delle qualificazioni che si disputeranno in uno dei “templi” della pallamano mondiale, il mitico Moraca, la casa del plurititolato Budućnost, dove le azzurrine sfideranno le loro coetanee montenegrine e della Polonia in un girone a tre che mette in palio un solo posto per i Mondiali estivi. 

Alla palestra Caporal Maggiore Palumbo, l’Italia guidata da Giuseppe Tedesco – con lui Elena Barani e la salernitana Adele De Santis – si radunerà il prossimo 17 novembre con una selezione allargata di 21 atlete. Il programma di lavoro prevede, oltre agli allenamenti al Pala Palumbo, anche un’amichevole sul campo della Cassa Rurale Pontinia il 19 novembre e tre giorni dopo, il 23, un ulteriore test match contro le campionesse d’Italia della Jomi. La partenza per Podgorica è fissata per il 25 novembre con un organico ridotto a 18 giocatrici.

La Nazionale ha ottenuto il diritto di concorrere per un pass verso i Mondiali U20 grazie al successo nell’EHF Championship U19 dell’estate scorsa a Chieti. Lì Manojlovic e compagne avevano superato la concorrenza, tra le altre, della Spagna in semifinale e della Lituania in finale. Ora ci sono Montenegro e Polonia, la prima 14esima agli ultimi Europei U19 di prima divisione e l’altra finalista, ma sconfitta, ai Championships.

Lo stage che l’Italia effettuerà alla Palumbo avrà un significato speciale per diverse atlete azzurre. Oltre al capitano della nazionale U20, Ramona Manojlovic – colonna della Jomi Salerno – ritorneranno a casa due atlete salernitane cresciute nella cantera PDO, Giulia Fabbo attualmente in Francia con il Metz e Martina De Santis da quest’estate all’Ariosto Ferrara, oltre alla teramana Sara Di Giugno, in forza al Pontinia, lanciata sul massimo proscenio nazionale proprio dal team salernitano.

L’elenco delle convocate in raduno dal 17 novembre a Salerno:

PORTIERI: Martina Sitzia (PO – 2003 – Leno), Sara Di Giugno (PO – 2003 – Cassa Rurale Pontinia), Maddalena Cabrini (PO – 2004 – Dossobuono)
ALI: Giulia Gozzi (AS – 2002 – Cassano Magnago), Luisella Podda (AD – 2002 – Cassa Rurale Pontinia), Asia Kristal Mangone (AD – 2005 – Casalgrande Padana)
TERZINI E CENTRALI: Emma Girlanda (CE – 2004 – Mezzocorona), Charity Iyamu (TS – 2005 – Tushe Prato), Serena Eghianruwa (TS – 2004 – Cellini Padova), Annachiara Campestrini (TS/TD – 2003 – Mezzocorona), Giulia Fabbo (TS – 2003 – Metz/FRA), Ramona Manojlovic (TS/CE – 2002 – Jomi Salerno), Eva Brogi (TS – 2003 – Cassano Magnago), Aurora Gislimberti (TS/TD – 2004 – Mezzocorona), Giulia Conte (CE – 2003 – Cassa Rurale Pontinia), Michela Notarianni (CE – 2002 – Leno), Lisa Ponti (CE/AS – 2003 – Cassano Magnago), Martina De Santis (CE – 2002 – Ariosto Ferrara), Giorgia Meneghini (CE – 2005 – Cellini Padova)
PIVOT: Sara Andreani (PI – 2003 – Leno), Bevelyn Eghianruwa (PI – 2003 – Cellini Padova)

STAFF TECNICO: Giuseppe Tedesco, Elena Barani, Adele De Santis
STAFF MEDICO: Vincenzo Masi, Michela De Cicco
DELEGATO FIGH: Silvano Seca

I gironi di qualificazione ai Mondiali U20:

Gruppo A: Austria, Olanda, Lituania
Gruppo B: Montenegro, Italia, Polonia 

Le squadre già qualificate:

Ungheria, Russia, Francia, Svezia, Romania, Danimarca, Croazia, Germania, Norvegia, Repubblica Ceca, Svizzera, Slovacchia

(foto: Isabella Gandolfi)

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi