SALUMIFICIO RIVA MOLTENO, UNA SCONFITTA CHE LASCIA IL SEGNO

Vittoria importante per la Teamnetwork Albatro che al pala Pino
Corso batte il Salumificio Riva Molteno nel recupero della
quattordicesima giornata di andata della Serie A Beretta.
I siracusani vincono per 27 a 20 (primo tempo 14-9) al termine
di una partita gestita con determinazione sin dall’inizio. Al
riposo con cinque reti di vantaggio, nella ripresa i bianconeri
subiscono un breve break degli ospiti e poi riprendono a
macinare gioco e reti.
Una vittoria che permette alla compagine siciliana di
allontanare il Molteno sempre di più in fondo alla classifica.
Sentiamo il commento del DS Matteo Somaschini:
<< Purtroppo non è andata come volevamo. Una sconfitta che
ci allontana dalla zona salvezza. Una prova della squadra
molto insufficiente con il solo Giacomo Redaelli a tenere le
redini della squadra. Una nota di merito anche a Lorenzo
Beretta che ha dovuto sostituire il nostro Gabriele Randes.
Dobbiamo comunque rimarcare che il loro portiere è stato il
migliore in campo, anche se la nostra squadra dai 6 metri ha
sbagliato veramente molte conclusioni.
E’ mancata la giusta cattiveria, ed in questa partita, non
dovevamo sbagliare nulla. C’è purtroppo stato un
atteggiamento superficiale da parte di alcuni elementi che
dovevavo essere il punto di riferimento del nostro gioco e del
nostro obbiettivo che è e rimane la salvezza. All’appello sono
mancate le pedine piu’ importanti che non si sono espresse
come tutti ci aspettavamo. Ora non possiamo più sbagliare.
Sabato ci sarà una nuova partita contro Brixen, la squadra
dovra’ ritrovare la giusta convinzione e ripartire assumendosi le
proprie responsabilità >>.
Ora la parola a coach Salvatore Onelli :
<< Siamo partiti con le giuste intenzioni per preparare al meglio
la partita, ma la troppa voglia di fare ha sovrastato la lucidità in
fase di attacco e non siamo stati capaci di giocare come
dovevamo. Se a questo aggiungiamo 11 tiri sbagliati dai sei
metri, si capisce come sia davvero difficile vincere queste gare
così importanti >>.
Tabellini: Alonso 4, Beretta, Brambilla 1, Buhaj, Colombo,
Dall’Aglio 1, Dedovic 1, Dell’Orto, Galizia, Gligic 1, Knezevic 1,
Redaelli 5, Riva, Soldi 6, Sperti.

error: Il contenuto è protetto!

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi